IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allo “Scirea” il cielo è sempre più blu: l’Andora ferma sul pari l’Alassio FC risultati

Si rialza il Borghetto; terzo successo di fila per lo Speranza

Andora. Ma il cielo è sempre più blu. Sulle note della celebre canzone, ufficializzata come inno, domenica si è aperta e conclusa una memorabile giornata calcistica al “Gaetano Scirea” di Andora.

La squadra di casa è riuscita nell’impresa di fermare sul pareggio l’Alassio FC, che arrivava da una serie di 35 vittorie consecutive in campionato, più quelle in Coppa Liguria. L’incontro è terminato sul 2 a 2. Per la società del presidente Fabrizio Vincenzi è il primo segno “X” nella sua storia. L’Andora, al contrario, è abbonata al pari: è il nono pari in 18 partite.

E dire che la partita pareva destinata al consueto copione, favorevole ai gialloneri che, in meno di un quarto d’ora, si portavano sul doppio vantaggio con le reti di Lupo e Gandolfo. La squadra allenata da Fabio Ghigliazza ha avuto la determinazione necessaria per reagire e ha rapidamente pareggiato i conti con una doppietta di Di Mario, il cui secondo gol è arrivato dal dischetto. Nel secondo tempo le due formazioni non sono più riuscite a colpire.

Il presidente Morelli, il direttore generale Scola e il direttore sportivo Lo Re, così come tutta la dirigenza dell’Andora, a fine partita hanno ringraziato il pubblico intervenuto in maniera calorosa, comprensibilmente soddisfatti per il risultato da ricordare in una stagione che vede i biancoblù veleggiare a metà classifica, senza ambizioni di promozione e senza rischiare brutte sorprese.

La giornata si preannunciava particolarmente interessante nelle retrovie, dov’era in programma l’incontro tra Altarese e Santa Cecilia. Ma è stato rinviato, a causa della neve che ha coperto il campo dei giallorossi.

Il Borghetto si è rimesso in corsa per evitare l’ultima posizione, vincendo la sua seconda gara stagionale a agganciando gli albissolesi. I granata hanno espugnato il “Riva” di Albenga, dove erano ospiti del Pontelungo. Le reti di Fontana su rigore e Raddi hanno portato sul 2 a 0 la formazione condotta da Enrico De Luca e Mattia Garofalo; il gol di Gilardi ha rimesso in gioco gli ingauni che però non sono riusciti ad evitare la sconfitta.

Dopo tre giornate di astinenza il Quiliano è tornato alla vittoria, riprendendosi così la quinta posizione. L’undici allenato da Gianfranco Pusceddu ha prevalso per 3 a 1 sulla Letimbro. I biancorossi sono andati al riposo avanti di 2 reti, siglate entrambe da Primoceri. Ad inizio ripresa un rigore trasformato da Orcino ha riaperto la partita; ci ha pensato Cossu a segnare il gol che ha chiuso i conti.

Prosegue l’ottimo periodo dello Speranza, che dopo aver perso il derby con la Letimbro si è rialzato ottenendo tre successi consecutivi. I savonesi, quarta forza del campionato, hanno piegato per 2 a 1 la San Stevese. La compagine di mister Ermanno Frumento, andata sotto per la rete di Conrieri, ha pareggiato con Osman intorno alla metà del primo tempo e ha ribaltato il risultato nella ripresa con un gol di Quintavalle.

La seconda piazza resta nelle mani dell’Ospedaletti, che ha vinto sul campo del Don Bosco Vallecrosia Intemelia per 3 a 0 con reti di Semati, Espinal e Muccio. La terza posizione è della Dianese & Golfo, che si è imposta per 3 a 1 al “Ferrando” sulla Baia Alassio. Tutto nel secondo tempo: ospiti in vantaggio con Casassa Vigna, pareggio dei gialloneri con Guardone; infine Sparaccio ha risolto il match realizzando una doppietta nei minuti finali.

Nella partita che ha chiuso la giornata, in posticipo al “Faraggiana” di Albissola, Celle Ligure e Bordighera Sant’Ampelio non si sono risparmiate, dando vita ad un emozionante pareggio per 3 a 3. Ospiti in vantaggio con un gol di Elia Ambesi; le reti di Maida e Scandolara hanno ribaltato il risultato; prima dell’intervallo Mattia Ambesi ha ristabilito la parità. Nel secondo tempo i giallorossi si sono riportanti avanti con la rete di Costa; poco dopo Ascone ha segnato il gol del definitivo pareggio. Per il Celle Ligure è il terzo pari stagionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.