Calcio, C femminile: Finalborghese e Vado, trasferte senza gloria - IVG.it
Sport

Calcio, C femminile: Finalborghese e Vado, trasferte senza gloria

Sport - prima parte

Finale Ligure. Giornata da dimenticare per Vado e Finalborghese, sconfitte nei rispettivi impegni in trasferta e ormai avviate a chiudere il campionato rispettivamente in quinta e in decima posizione.

Il Vado è stato battuto nel match contro la formazione ultima in classifica, il Val Steria. Le imperiesi si sono difese strenuamente per tutto il match, contenendo la pressione delle rossoblu, schierate con tre punte ma con qualche elemento non al meglio della condizione. Il primo tempo non offre grandi spunti: si possono annotare un bel contropiede locale e la spinta offensiva delle vadesi, anche se il portiere Pella non corre particolari pericoli. Nel secondo tempo la poco lucida Michela Pesce viene sostituita da Francesca Parodi e aumenta la pressione alla porta locale con il palo di Galliano e il colpo di testa di Canale di poco alto. Intorno al 20° un errore difensivo vadese favorisce Lucia Radio che sfrutta l’occasione con un millimetrico pallonetto che si insacca sotto la traversa. Ancora occasioni per il Vado nel finale che cinge d’assedio la porta imperiese ma con poca lucidità in fase di finalizzazione. Allo scadere Pella insacca con tiro forte ed angolato un calcio di rigore, chiudendo i conti. In casa rossoblu qualche lamentela per l’arbitraggio, in particolare in occasione del penalty.

Il Vado ha giocato con Imbimbo, Cavalli, Papa, Manfredi, Pregliasco, Bonifacino, G. Pesce, M. Pesce (s.t. 1° F. Parodi), Galliano, Astigiano (s.t. 18° Canale), Manuelli.

Per quanto riguarda la Finalborghese, ha subito il gioco di una Sarzanese che, recuperate Chilosi e Beghè, ha fatto valere la differenza di classifica imponendosi per 3 a 1. Schierando una squadra bene ordinata e molto corta e difendendosi ottimamente, la Finalborghese ha retto fino al 25°, quando un gran tiro di Pascotto all’altezza dell’area piccola ha sbloccato il risultato. Le rossonere insistono ma spesso cercano azioni prolungate anziché affondare i colpi, per cui la gara resta sempre in bilico. All’8° della ripresa Longo, da un calcio piazzato da circa un paio di metri fuori area, manda il pallone alle spalle di Paglini e sigla il pareggio. Le locali non ci stanno e riprovano ad attaccare con più insistenza: al 22° la rientrante Beghè riceve palla e dal limite dell’area indovina un tiro ad effetto sotto l’incrocio dei pali, riportando in vantaggio le sue. Alla mezz’ora è la volta di Vatteroni che scaglia un forte tiro dal limite che Soldi non trattiene. La gara continua con le sarzanesi costantemente in avanti e solo una bravissima Soldi evita alle proprie compagne un passivo maggiore.

Le formazioni. Sarzanese: Paglini, Battolla, Rossi, Chelli, Vatteroni, Alberti (s.t. 43° Della Monica), Chilosi, Diamanti (s.t. 25° Ottino), Bernardi (s.t. 10° Bertoloni), Pascotto, Beghè; a disposizione: Bedini. All. Lucchinelli. Finalborghese: Soldi, Maggi, Mellegari, Bonina, Longo (s.t. 39° Rocca), Calcagno, Casalinuovo, Peluffo, Vignone, Mazzucca, Fornai. All. Piccardo.

I risultati della 23° giornata:
Culmvpolis Genova – Valpolcevera Serra Riccò 2 – 1
Don Bosco Spezia Pitelli – Spezia 1 – 5
Molassana Boero – Girls Sanremese 2 – 2
San Giovanni Battista C.V. Praese – Genoa Calcio Femminile 5 – 1
Sarzanese – Finalborghese 3 – 1
Val Steria – Vado 2 – 0
ha riposato: Athletic Club Genova

La classifica a 3 turni dalla conclusione:
1° Spezia 54
2° Culmvpolis Genova 51
3° Girls Sanremese 50
4° Valpolcevera Serra Riccò 41
5° Vado 38
6° Sarzanese 34
7° Athletic Club Genova 31
7° Molassana Boero 31
9° San Giovanni Battista C.V. Praese 24
10° Finalborghese 13
11° Genoa Calcio Femminile 10
12° Val Steria 10
13° Don Bosco Spezia Pitelli 7
Girls Sanremese, Finalborghese e Val Steria hanno giocato una partita in più.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.