giovedì
17
Giugno

“Noli nella Divina Commedia”, conversazione letteraria con Giovanni Toso e le letture dantesche di Fabio Contu

giovedì
17
Giugno
Dante Alighieri e Virgilio "Divina Commedia" - "Inferno"

In occasione del settimo centenario della morte del sommo poeta e in collaborazione con la Società Economica di Chiavari e la Biblioteca Universitaria giovedì 17 giugno alle ore 17 all’Oratorio Sant’Anna il comitato di Genova della Società Dante Alighieri terrà invita alla conversazione “Noli nella Divina Commedia” con Giovanni Toso. Fabio Contu leggerà il “Canto IV” del “Purgatorio”.

Di antica famiglia nolese, Toso si appassiona alla “Divina Commedia” studiandola al liceo e continua a leggerla sebbene intraprenda studi di ingegneria e amministrativi, che lo porteranno ad una brillante carriera direttiva nei principali gruppi italiani dell’editoria televisiva. Negli anni più recenti si è dedicato con grande impegno e passione agli studi danteschi e all’inizio del 2021 ha pubblicato il corposo volume “Dante, Noli e il Purgatorio” per le edizioni savonesi di Marco Sabatelli.

In quest’opera monumentale, arricchita da decine di utili fotografie e nata da uno studio scrupoloso di testi e documenti, Toso sostiene che Dante, citata Noli nel “Canto IV” del “Purgatorio”, visse nell’antica repubblica marinara e ne trasfigurò poeticamente i paesaggi, le architetture e la vita medievale nel progetto e nelle scenografie della seconda cantica. Con quella rapida citazione il poeta volle immortalare il suo segreto e amato soggiorno a Noli, che lo accolse e protesse, ispirandogli appunto il “Purgatorio”. Il libro di Toso propone radicali innovazioni sui più diffusi dati della biografia dantesca, fornendo una serie di tesi rivoluzionarie e provocatorie che hanno in Noli il loro costante punto di riferimento.

L’incontro rientra nel ciclo “Dante, la Liguria e altro”, che si terranno in presenza con obbligo di prenotazione telefonica.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.