IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Lions Club Loano Doria nelle scuole con il tricolore

Il club ha consegnato agli alunni, come ricordo dell’incontro, tante bandiere italiane. La mattinata è terminata con l’intonazione dell’inno di Mameli

Loano. Il 20 maggio e ancora oggi, giovedì 23 maggio, il Lions club Loano Doria ha incontrato i ragazzi della classe quinta della scuola primaria dell’istituto comprensivo Loano-Boissano, sia presso l’istituto Monsignor Valerga di Loano, sia presso l’istituto Gianni Rodari di Boissano, con il preciso obiettivo di celebrare il tricolore e la Costituzione “a favore del comune sentimento sull’unità nazionale”.

“L’evento – spiegano dal Club – si è svolto nelle classi delle scuole, tappezzate di disegni realizzati dagli alunni e di bandiere italiane, a testimonianza di una normalissima giornata in onore dei valori statali, per promuovere e ricordare la moralità della cittadinanza, attraverso confronto e riflessione. Relatrice d’eccezione per l’occasione l’avvocato Stefania Poggi che grazie alla sua profonda conoscenza dell’argomento, ha affascinato e coinvolto magistralmente, sia gli adulti presenti, sia quelli che saranno in futuro i paladini di quei valori a tutti noi tanto cari: gli alunni. patriottismo, condivisione, lealtà e democrazia sono stati i concetti promossi, parlando della costituzione alle nuove generazioni con estrema cura, consapevoli che saranno loro il futuro della nostra società dove presto saranno chiamati ad affermarsi dignitosamente nel rispetto di quanti hanno creduto nell’unità e nell’identità nazionale”.

“Commovente vedere ragazzi così giovani riconoscere il tricolore come simbolo dell’Italia nel mondo, espressione della nostra identità, emblema dei diritti e dei doveri di tutti noi cittadini italiani. I suoi colori raccontano la storia della nostra Patria e come tale vanno rispettati e tutelati – ha commentato il presidente del Lions Club Loano Doria, Vincenzo Salvini – Intorno ai precetti dei nostri padri costituenti, gli studenti sono stati guidati ad elaborare concetti che valorizzino appunto, i principi citati, attraverso la libertà di espressione del pensiero, con particolare riferimento ai moderni sistemi di comunicazione tanto cari ai più giovani, tenendo sempre presente gli articoli della Carta Repubblicana che invitano tutti a manifestare liberamente la propria idea con tutti i mezzi possibili e che definiscono la difesa della patria, ‘sacro dovere del cittadino’, a beneficio della conoscenza civica ed etica”.

Il club ha consegnato agli alunni, come ricordo dell’incontro, tante bandiere italiane. La mattinata è terminata con l’intonazione dell’inno di Mameli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.