IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, nasce la cucina del “sorriso” per gli special chef fotogallery

Presentazione ufficiale al sindaco Enzo Canepa del logo del progetto didattico

Alassio. Si amplia l’offerta formativa del “Giancardi” con un nuovo laboratorio dedicato all’innovazione didattica in cucina che abbinato alla caffetteria didattica multimediale permetterà ai ragazzi con bisogni speciali una formazione a 360° nel settore dell’enogastronomia.

Una struttura multimediale dotata di telecamere per videoregistrazione che consentirà di trasmettere in streaming le performance degli chef speciali, di volta in volta seguiti e coordinati da docenti e opinion leader del mondo del food. Grazie a questo laboratorio i ragazzi e le ragazze  con gravi di disabilità potranno sperimentare percorsi di autosufficienza domestica: dalla spesa alla preparazione del pranzo, dalle pulizie al bucato.

Alcuni di loro, infatti, attraverso associazioni quali Adso, partecipano già a week end e settimane fuori casa, in contesti protetti e con questo progetto la scuola intende contribuire a potenziare le abilità e le competenze nel campo delle autonomie sociali e personali.

La nuova cucina, progettata dall’ingegner Ferdinado Carapezzi, project manager designer dell’azienda Beffi Luciano, agenzia Angelo Po per le provincie di Savona e Imperia, consentirà agli studenti più promettenti di valorizzare il proprio talento consentendo loro di filmare le ricette, un primo passo per costruire un progetto professionale e di personal branding.

Ad Alassio nasce la cucina del

Il laboratorio (salvo imprevisti) sarà inaugurato il 30 novembre, anticipando la ricorrenza del 3 dicembre, “Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità”, in occasione della cena di beneficenza che vede, come da tradizione, ai fornelli e in sala le docenti e i docenti delle discipline umanistiche e scientifiche dell’istituto Giancardi, Galilei e Aicardi.

Il progetto, ideato e promosso da Centro Studi del “Giancardi”, è sostenuto dalla Fondazione De Mari, dall’Associazione Missione Autismo di Savona, dal Comune di Alassio, Comune di Albenga, dal Comune di Laigueglia, dal Lions Club “Baia del Sole” Alassio e da Adso.

“Grazie all’Istituto alberghiero, che si conferma una struttura di eccellenza del nostro territorio, e a tutte le realtà che rendono possibile questo importante progetto dal notevole valore didattico e sociale”, ha commentato il sindaco di Alassio Enzo Canepa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.