IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sansa in visita alla Bombardier di Vado Ligure

Vado Ligure. “Sono 12 anni che triboliamo”. E’ questa la sintesi di quanto i rappresentanti dei lavoratori della Bombardier di Vado Ligure hanno detto a Ferruccio Sansa, candidato alla presidenza della Regione, che questa mattina ha visitato lo stabilimento produttivo. Dal canto suo, Sansa si è detto disponibile a fare qualcosa proprio per evitare che le tribolazioni cessino quanto prima: “Il treno ad alta velocità Zefiro è una buona notizia, ma è solo l’inizio – ha detto – Occorre trovare una vocazione per il futuro di questa fabbrica, fondata nel 1905 e quindi di grandissima tradizione. Noi la difenderemo in ogni modo. E per farlo abbiamo due strategie. Il primo: occorre diventare un paese, come la Germania e la Francia, che sa difendere le proprie industrie. Gli stabilimenti Bombardier in Germania sono stati difesi dal governo Merkel in modo efficace. Il governo Conte farà lo stesso con lo stabilimento di Vado. L’altro punto, che è un vantaggio, è quello di avere un governo della nostra stessa maggioranza. Quindi noi potremo interloquire, potremo porre al Governo delle condizioni e sottolineare quanto sia importante questo stabilimento. Per il futuro di Vado, che è un territorio già in grande crisi, e perché Bombardier ha competenze ingegneristiche e nelle attività di manutenzione straordinarie. Questo patrimonio non va perso”.

Mostra tutto il testo Nascondi

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.