IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Zaniolo, la magia della Champions e l’Italia degli sport invernali; Cuneo-Pro Piacenza, tutto regolare?

La competizione calcistica più amata è finalmente tornata regalandoci una marea di emozioni, mentre nel Girone A della Serie C è stata disputata una partita folle

Più informazioni su

Parli di Coppa dalle grandi orecchie e subito ti viene in mente lei, la Champions League sognata da tutti, ma esclusiva di pochi. Quest’anno le squadre arrivate agli ottavi sembrano tutte agguerrite e, grazie a questo, stanno dando vita a match straordinari, appassionando milioni di tifosi.

L’astro nascente Zaniolo, la magia della Champions e l’Italia degli sport invernali; Cuneo-Pro Piacenza, tutto regolare?

Ne sa qualcosa la Roma che, martedì sera, ha disputato il primo round contro il Porto all’Olimpico, partita che ha consacrato il talento di un baby campione già in orbita della nazionale. Stiamo parlando proprio di Nicolò Zaniolo, un giocatore capace di siglare una doppietta nella massima competizione europea a soli 19 anni, impresa che nessun altro italiano era riuscito a compiere prima di lui.

La sua squadra, tra le mura amiche, era chiamata a vincere contro la propria bestia nera, quella formazione allenata da Conceição che mai era stata battuta dai giallorossi in partite ufficiali. L’impresa questa volta, è riuscita agli uomini di Di Francesco grazie alle idee di Dzeko e alla freddezza di Nicolò, implacabile sotto rete.

Proprio il ragazzino del ’99 sta aiutando l’allenatore della Roma a risalire la china in campionato e a proseguire il cammino in Champions, competizione in cui la Lupa vuole continuare a correre.

I sette gol subiti dalla Fiorentina nell’ultima partita di gennaio sembrano ormai soltanto un brutto ricordo per la Roma che, attualmente, vanta la quinta posizione in campionato, a -1 dal Milan quarto. La compagine poi può anche sperare nel superamento del turno nella massima competizione europea grazie al 2-1 maturato nella partita d’andata contro il Porto, altro segnale di crescita per la formazione giallorossa.

Grinta, tecnica, classe e freddezza sono le caratteristiche che contraddistinguono Zaniolo, qualità che il ragazzo sembra aver trasmesso anche alla propria squadra, trascinata dai suoi cinque gol in stagione e dai suoi due assist.

Della settimana di Champions però, non possiamo dimenticare gli altri tre match disputati, partite ricche di spettacolo e di colpi di scena appassionanti.

Impossibile non citare la partita l’ottavo di finale andato in scena all’Old Trafford tra Manchester UTD e PSG, scontro da cui Di Maria e compagni sono usciti vittoriosi. Per la cronaca il match è terminato 0-2 per i parigini, con l’esterno argentino assoluto protagonista grazie ai due assist vincenti forniti.

Due sono state le scene che a lungo rimarranno nell’immaginario collettivo dei tifosi. La prima è stata il fallaccio di Young ai danni di Di Maria, con i fischi assordanti dei suoi ex tifosi che non gli hanno dato tregua nemmeno in quel momento. La seconda è stata il lancio in campo di una birra da parte dei supporter dei Red Devils, reazione dovuta alle provocazioni dell’argentino in occasione del suo primo assist. La bottiglia è stata raccolta e “bevuta” dallo stesso che, probabilmente, aveva deciso di infliggere un ulteriore schiaffo morale ai tifosi casalinghi già sotto 0-1.

Il mercoledì ci ha invece regalato altre due partite ricche di emozioni come quella tra Ajax e Real Madrid oppure quella tra Tottenham e Borussia Dortmund, sfide speciali per le squadre coinvolte.

I risultati recitano l’1-2 nel primo match citato e un netto 3-0 nel secondo. Appare giusta la vittoria degli inglesi sui tedeschi, ma non sembra altrettanto leale il punteggio ottenuto dai Blancos contro i Lancieri. Quest’ultimi infatti, sono stati capaci di produrre tantissime palle gol, prontamente neutralizzate da Courtois e anche da un po’ di sfortuna. Dal canto suo la squadra di Solari si è dimostrata ancora una volta cinica, ricordando al mondo che nessuno può permettersi di sottovalutare il Real nonostante la mancanza di Cristiano Ronaldo.

Anche a voi ha entusiasmato il ritorno della Champions e l’esplosione definitiva del grande talento di Zaniolo? Vi lasciamo lo spazio per i commenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.