IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Young Business Talent, gli studenti del Falcone si contendono il titolo con le scuole di tutta Italia

Imparare l'economia aziendale giocando: gruppi di ragazzi si sfidano sul "mercato", a capo di aziende virtuali, dovendo fare le giuste scelte di marketing

Più informazioni su

Se facessimo un sondaggio, probabilmente non sarebbe economia aziendale la materia più apprezzata dagli studenti. Ma da un paio d’anni a questa parte, esiste un modo per vivere la materia in modo più originale e coinvolgente dei soliti libri di scuola, e, perché no, giocando.

Sì, perché lo Young Business Talent (IVG ne ha parlato qui) è un vero e proprio gioco-concorso online dedicato agli studenti dai 15 i 21 anni, che suddivisi in squadre da 3-4 membri si sfidano in un mercato virtuale. I giocatori vengono messi a capo di un azienda operante in uno scenario predefinito, e devono fare le giuste scelte di marketing, di distribuzione, dei prezzi e molto altro, per ottenere profitti maggiori delle squadre rivali e guadagnare punti.

La competizione, partita in autunno, è suddivisa in fasi: sedicesimi, ottavi e quarti di finale, semifinali e finale. Ogni fase è indicata su un calendario presente nel sito, e ad ogni fase, il simulatore darà i risultati ottenuti dalle squadre in base alle decisioni inserite nel sito.

Per le migliori 75 squadre, ci sarà la possibilità di giocare la finale. In palio, oltre che una buona quantità di ore di alternanza scuola lavoro che si aggiungono a quelle ottenibili fino alle semifinali e un’esperienza indubbiamente costruttiva, i 15 migliori team della finale otterranno riconoscimenti importanti, come un attestato dei risultati ottenuti (ottimo per il curriculum) e un premio in denaro di 400 euro.

Se ciò non bastasse, le migliori cinque squadre delle finali, otterranno in aggiunta dei premi speciali: 200 euro al quinto posto, 280 euro al quarto, 380 al terzo, 480 euro alla seconda classificata e 600 euro alla squadra vincitrice.

Anche gli insegnanti e le scuole di appartenenza dei vincitori riceveranno riconoscimenti. Insomma, un’occasione per mettersi in gioco coi propri compagni ed ottenere buone soddisfazioni, magari divertendosi allo stesso tempo.

Al Falcone di Loano, parecchie squadre stanno giocando i quarti di finale. Che non possano regalare qualche sorpresa inaspettata?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.