IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villa Jorn: una casa da museo!

Alla scoperta di uno spazio "unico"

Più informazioni su

Una delle tante perle che Albissola Marina conserva è la Casa Museo Asger Jorn, un complesso artistico posto sulla sommità di un quartiere che offre una vista su mari e monti dal fascino intramontabile. Non a caso, il quartiere dei Bruciati è conosciuto come uno dei più lussuosi e d’élite, ma anche come il luogo di nascita di Francesco Della Rovere e Giuliano Della Rovere, meglio conosciuti come Papa Sisto IV e Papa Giulio II.

villa casa jorn

La location singolare, l’ambiente intellettuale e il clima salutare – come tutti possono comprendere – hanno fatto letteralmente innamorare l’artista danese Asger Jorn, tanto da convincerlo a trasferirvisi insieme a moglie e figli. La casa però, nel momento del trasferimento (1957), non era nelle sue condizioni migliori. Il complesso di ben due edifici e un giardino, nonostante fosse di nobili origini, versava in uno stato di quasi completo abbandono; ma ciò non rappresentò un fattore negativo, solo un monito per fare della villa un’opera d’arte.

foto esterno

Grazie alla totale libertà che l’ormai proprietario deteneva, la casa – nel giro di pochi anni – si trasformò in un grazioso spazio allegro e rilassante, dove poter passare le giornate all’aperto, in completa armonia tra natura e arte, colori e forme: atmosfera che ogni visitatore può respirare e vivere, soprattutto nelle giornate di sole.

Nel duro lavoro di ristrutturazione, l’artista danese venne aiutato dall’amico Umberto Gambetta, lo stesso che donò all’artista alcuni isolatori elettrici che è possibile notare girovagando tra i terrazzamenti “alla ligure” che compongono il giardino. Come testimoniano anche l’accostamento di piastrelle di recupero a formare una pavimentazione dai colori raggianti e vari, l’utilizzo di scarti di vetro e marmo, il forno esterno ricoperto di pietre e conchiglie, un tratto distintivo del pensiero artistico di Asger fu il voler far convivere mondi differenti come quello della ceramica, della pittura, della scultura e dei materiali d’uso quotidiano che possono essere riciclati, secondo il principio del riciclo creativo.

forno esterno villa

L’architettura spontanea di Jorn, inoltre, suggerisce alcune tradizioni che lo stesso potrebbe aver raccolto dalle varie esperienze maturate nel corso dei suoi lunghi viaggi in giro per il mondo. La presenza di sculture antropomorfe e rilievi visibili all’esterno, agli angoli del giardino, sui muretti, accanto alle finestre e adiacenti agli ingressi, dimostrano la necessità di proteggere la casa da ogni possibile influsso negativo, alla stregua di tradizioni apotropaiche.

ingresso casa jorn

La villa e le varie opere d’arte, dopo la morte e per volere dell’artista danese, non vennero ereditate dai figli, ma lasciate al Comune di Albissola Marina, affinchè il tutto fosse adibito a museo, non appena l’amico Umberto e la moglie Teresa avessero lasciato l’abitazione. La casa-giardino, solo all’inizio degli anni 2000, infatti, subì i primi lavori di restauro, grazie ai compensi del Comune e dell’Unione Europea, e ben 14 anni dopo, in occasione del centenario della nascita dell’artista il Museo Casa Jorn fu inaugurato e aperto al pubblico.

Oggigiorno, la villa è visitabile presso Via Gabriele D’Annunzio 6, Albissola Marina (SV), al martedì (ore 9-12), al giovedì (ore 15-17), al sabato (ore 11-16) e alla domenica (ore 11-16), ma gli orari possono subire dei cambiamenti nei giorni festivi.

Per prenotare una visita o per scoprire altre immagini e informazioni sulla casa-museo, potete consultare il sito internet e la pagina Facebook del Museo Casa Jorn oppure dell’associazione Amici di Casa Jorn all’indirizzo www.amicidicasajorn.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.