IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Secchezza vaginale di cittadinanza, il colpo di Stato di Instagram, la piaga dei sondaggi su FB e Berlusconi redivivo

I post, i video e i tweet più rilevanti della settimana per quanto riguarda la politica

Più informazioni su

“Non ci sono i fondi”, “Eliminerà la povertà”, “Ne beneficeranno i furbetti”, “Solo in Italia non esiste una forma di reddito minimo”.
Se ne parla da mesi. E’ l’argomento di scontro nei talk show. Il famigerato reddito di cittadinanza si appresta a fare il suo ingresso in scena. Non subito ovviamente, prima c’è una corsa ad ostacoli fatta di burocrazia da superare ma le domande potranno essere presentate a partire dal 6 Marzo. Secondo i più maliziosi, proprio in tempo per le elezioni Europee.

Ebbene , proprio in occasione della presentazione della misura simbolo del MoVimento 5 Stelle si è parlato di tutto, eccetto le caratteristiche che avrà. Già la nomina a sorpresa di Lino Banfi come rappresentante dell’Italia per l’Unesco aveva scatenato le ironie dei social, in più si è aggiunta la grafica dell’account ufficiale dei 5 Stelle. Niente di male, due ragazzi sorridenti e speranzosi, in attesa di ottenere il reddito di cittadinanza. Non fosse che la stessa identica immagine sia stata usata per svariate pubblicità contro la secchezza vaginale, impianti dentali e fertilità maschile. Chissà che prima o poi lo Stato non garantisca un sostegno anche per queste problematiche

La spunta blu
Quella venezuelana è sicuramente una situazione spinosa, Nicolas Maduro non è certamente un campione di democrazia mentre il democratico Guaido, appoggiato da gran parte delle democrazie occidentali, ha deciso di autoproclamarsi presidente ad interim del Venezuela. Non è esattamente la prassi più democratica, ma nei colpi di Stato d’altronde funziona così. Nel caso i cittadini venezuelani e gli osservatori stranieri avessero bisogno di schiarirsi le idee.. ci pensa Instagram. Il noto social ha deciso di levare la spunta blu (che per chi non lo sapesse, certifica la corrispondenza fra l’account e la persona che ci sta dietro, oltre alla carica che si ricopre) dal profilo di Maduro per aggiungerla al rivale Guaido. Indipendentemente da come andrà a finire, Instagram si è pronunciato.

Ammutinamento

Indubbiamente perdere un’elezione fa male, ma perdere un sondaggio fra i i propri fan deve essere proprio uno smacco. E’ quello che è successo a Carlo Sibilia e Antonio Tajani, il primo dei 5 Stelle, il secondo di Forza Italia. i Fan di Sibilia hanno decretato che è meglio Renzi come presidente del Consiglio rispetto al già citato Lino Banfi all’Unesco. I seguaci del moderatissimo Tajani invece hanno preferito la “dittatura comunista” di Maduro rispetto alla “democrazia libera”. Probabilmente ai gestori dei social dei due politici deve essere venuto un colpo a guardare i risultati.

Tu da che parte stai? ????????

Publiée par Antonio Tajani sur Lundi 28 janvier 2019

#LinoBanfi alla commissione UNESCO in un’Italia con il #Redditodicittadinanza o Renzi presidente del consiglio? Con uno sapete già come è finita…

Publiée par Carlo Sibilia sur Mardi 22 janvier 2019

Redivivo

Ultimo ma non per importanza, il ritorno (siamo al trentasettesimo, uno più uno meno) di Silvio Berlusconi in politica. Ciclicamente si eclissa dall’agone politico, si occupa di calcio, poi ritorna in pompa magna e annuncia la candidatura alle elezioni successive dove verrà eletto con il record di preferenze, salvo poi rinunciare al seggio o apparire sporadicamente in aula. Un rito che si ripete da così tanto tempo che è impossibile rimanerne indifferenti. Ebbene Berlusconi alla veneranda età di 82 anni, non sembra volersi tirare indietro. Coloro che si preoccupano per la sua salute stiano tranquilli. SB ci tiene a farci sapere “prima ne facevo sei per notte, ora alla terza mi addormento”. Non è specificato a cosa si riferisca ma conoscendo il personaggio ci si può arrivare senza troppi problemi

Publiée par Silvio Berlusconi – Thug Life Edition sur Mardi 22 janvier 2019

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.