IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Russia 2018: ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Anche senza la nostra amata nazionale, la Coppa del Mondo in corso nel paese degli Zar sta regalando agli appassionati colpi di scena a non finire

Più informazioni su

Prima del 14 giugno nessun italiano voleva sentir parlare della rassegna continentale calcistica più importante. Scetticismo e delusione però, sono stati spazzati via dalle sorprese che hanno riservato le varie nazionali, che stanno dando vita ad una competizione strabiliante.

Nonostante l’Italia come ormai chiunque sa non partecipi a questa grande festa, i tifosi non riescono a stare lontani dai televisori, per ammirare sfide avvincenti ricche di colpi di scena. Analizziamo insieme le maggiori sorprese e le migliori rivelazioni scese in campo nel paese transcontinentale:

– Russia

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Dopo un pre-mondiale disastroso, condito da nessuna vittoria, gli addetti ai lavori pronosticavano una fine meschina per i padroni di casa, con alcuni che pensavano ad un Egitto agli ottavi, secondo soltanto all’Uruguay di Tabarez. La squadra di Chercehsov ha però smentito tutti, vincendo senza problemi all’esordio contro la modesta Arabia Saudita e conquistando l’accesso alla fase successiva grazie al netto 3-1 rifilato ad un deludente Egitto.

La vera e propria impresa però, si materializza contro la più blasonata compagine spagnola. I russi infatti, dopo essere riusciti a bloccare la Roja sull’1-1 per 120’, riusciranno anche a staccare il pass per i quarti, grazie ad un monumentale Akinfeev che, dal dischetto, neutralizzerà Koke e Iago Aspas, facendo sognare un popolo intero.

– Iran

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Una nazionale che ha sorpreso tutti nonostante l’eliminazione nella fase a gironi è stata quella iraniana, capace di mettere in difficoltà il Portogallo di Cristiano Ronaldo e le Furie Rosse di Diego Costa. Pensavate che un pastore degli altipiani iranici potesse stregare CR7 dal dischetto? È successo anche questo, costringendo i lusitani a disputare un ottavo che si rivelerà fatale per colpa della seconda posizione ottenuta nel proprio girone. Quattro punti conquistati e storica qualificazione sfiorata per Azmoun e compagni quindi, che possono dunque tornare soddisfatti in patria.

– Svezia

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Arriviamo ora alla nazionale più odiata nel nostro paese, quella che ha levato a milioni di nostri tifosi la gioia delle notti mondiali con la nostra nazionale protagonista. Gli scandinavi però, si sono dimostrati ancora una volta una compagine solidissima e complicata da battere. Ne sa qualcosa la Germania di Low che, mentre preparava le valigie per tornare a casa, ha visto trionfare gli Scandinavi, arrivati primi nel gruppo F. Gli svedesi però, non ancora sazi, hanno continuato a sorprendere eliminando anche la Svizzera, conquistando così un posto tra le prime otto del mondo.

– Giappone

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Già a partire dalla fase a gironi, Honda e compagni erano dati per spacciati da chiunque: ma i nipponici hanno fatto ricredere tutti, dando filo da torcere a Senegal e Colombia, nazionali con cui hanno ottenuto quattro punti. La sconfitta nell’ultima partita con la Polonia però, ha rischiato di mandare tutto a monte. In soccorso del paese del Sol Levante, allora, è accorsa la regola del fair play, che ha qualificato i giapponesi a discapito della nazionale senegalese. Il Giappone non ha deluso nemmeno nella fase successiva. La nazionale di Nishino infatti, ha sfiorato una grande impresa contro il più blasonato Belgio, costringendo la compagine di Martinez ad una rimonta straordinaria: 3-2 il risultato finale ma, fino al 68’, i nipponici comandavano per 0-2.

Passiamo adesso all’analisi dei migliori talenti emersi fino a questo momento, su cui probabilmente si scateneranno vere e proprie aste di mercato:

– Benjamin Pavard

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Partito in sordina, questo ragazzo sta stupendo tutti per grinta e carattere, che gli hanno permesso di guadagnarsi una maglia da titolare nella nazionale francese. Due anni fa andò via dal Lille, squadra in cui è cresciuto, per cercare maggiore fortuna nello Stoccarda, con la quale ha ottenuto una promozione in Bundesliga. Grazie alle sue ottime prestazioni si è conquistato un posto nei Galletti, con cui ha attirato l’attenzione di tutta l’Europa segnando un super gol, decisivo per la rimonta della Francia a discapito dell’Argentina.

– Hirving Lozano

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Snobbato da tutti, il giocatore del PSV che aveva impressionato nell’Eredivise grazie ad i suoi 17 gol, si è confermato in nazionale, permettendo alla sua compagine di stendere la Germania grazie ad una sua prodezza. Nonostante non sia più riuscito a inserire il suo nome nel tabellino dei marcatori, Hirving ha comunque lasciato il segno, attirando su di sé l’attenzione dei top club europei.

– Aleksandr Golovin

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Nonostante la via della rete non sia una sua priorità, il trequartista russo ha impressionato tutti con i suoi assist e le sue giocate straordinarie, che hanno permesso alla sua nazionale di raggiungere i quarti di finale. Grazie alle prestazioni offerte, Aleksandr è riuscito a riscontrare l’interesse di alcuni top club come Juventus e Chelsea, con questi ultimi favoriti per il suo acquisto dal CSKA, società che lo ha lanciato a questi livelli.

– Ante Rebic

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

La nazionale croata sta stupendo tutti per grinta e determinazione, perché non citare quindi uno dei maggiori autori di questa cavalcata trionfale? Ante Rebic fu notato da Corvino e portato prontamente a vestire la maglia viola, ma le sue prestazioni non impressionarono, quindi la società gigliata decise di fare a meno di lui. Ecco allora l’arrivo dell’Eintracht Francoforte, squadra con cui ha disputato l’ultima stagione con ottimi risultati. Questi gli hanno permesso di vestire la maglia della nazionale, con cui sta riuscendo ad esaltare le sue caratteristiche. Gol, accelerazioni, dribbling e soprattutto tenacia, stanno garantendo all’attaccante le prime pagine dei giornali e lui, non vuole smettere di stupire.

– Jerry Mina

Russia 2018: Ecco il mondiale snobbato dagli italiani che ci sta regalando grandi sorprese

Acquistato dal Barcellona a gennaio, non è mai riuscito ad entrare nelle gerarchie del tecnico blaugrana Valverde, che gli ha riservato molto spesso un posto in panchina. Il difensore però, sta facendo ricredere tutti in Russia, dove sta dimostrando il suo valore grazie a prove di spessore e a due gol fondamentali per il passaggio del turno della Colombia. Mezza Italia è interessata a lui, ma l’agente ha fatto sapere che Mina spera ancora di poter restare a giocare in Spagna.

In Russia sta quindi succedendo di tutto, con nuovi talenti emersi e nazionali che stanno facendo strada contro tutti i pronostici… Sicuri di non voler seguire questo affascinante mondiale?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.