IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primavera all’insegna di Harry Potter con il gioco “Hogwarts Mistery” e la mostra “The Exhibition” foto

Novità e appuntamenti imperdibili per miliardi di fan in tutto il mondo

Più informazioni su

Ritorno in grande stile del maghetto più famoso del mondo, frutto dell’immaginazione di J.K. Rowling che con le sue avventure ha segnato un’intera generazione di giovani e meno giovani.

Harry Potter torna a far parlare di se, ma questa volta non lo fa sulle pagine di un libro o sul grande schermo bensì attraverso il gioco ufficiale per smartphone e dispositivi mobili “Harry Potter: Hogwarts Mistery” uscito il 25 aprile e con l’unica tappa italiana della mostra “Harry Potter: The Exhibition”.

A pochi giorni dall’inaugurazione avvenuta il 12 maggio a Milano per la manifestazione è già record di prevendite vendute, oltre 150 mila.

La stagione dedicata al mago di Little Whinging si apre con “Harry Potter: Hogwarts Mistery” il primo gioco ufficiale per smartphone sviluppato da JamCity Inc. prodotto da Warner Bros.

L’applicazione permette agli utenti di vivere le avventure di uno studente di Hogwarts negli anni precedenti all’arrivo di Harry Potter. All’interno del gioco si possono trovare alcuni dei personaggi che hanno fatto la fortuna della saga come il gigante Hagrid o la Professoressa McGonagall che dagli italiani è conosciuta come McGranitt. Il gioco virtuale, infatti, riprende i nomi inglesi originali dei romanzi della Rowling dove alcuni per l’occasione sono stati doppiati dai loro interpreti cinematografici.

I fruitori avranno la possibilità di frequentare lezioni magiche, affrontare i nemici e risolvere i misteri all’interno del castello di Hogwarts. Uscito il 25 aprile ha già superato i 10 milioni di download ed è primo nella classifica dei giochi d’avventura. E’ disponibile gratuitamente su Play Store e App store.

La magia continua con la mostra “Harry Potter: The Exhibition” in scena alla Fabbrica del Vapore a Milano a partire dal 12 maggio fino al 9 settembre. Si tratta di una mostra itinerante nata negli Stati Uniti e dopo aver aperto le porte anche in Europa sbarca finalmente in Italia.
All’inaugurazione erano presenti i fratelli Phelps famosi per l’interpretazione di Fred e George Weasley.

Milioni di fan e altrettanti curiosi hanno la possibilità di ammirare nove sale e 1.600 metri quadri con alcune delle ambientazioni più famose dei film come la sala comune di Grifondoro o l’aula di pozioni. Tutti i set sono allestiti con gli oggetti di scena originali e alcuni di essi sono interattivi come l’aula di erbologia dove si può estrarre una radice di Mandragora (pianta dai principi curativi per chi è stato pietrificato) proprio come fece Harry Potter ne “La camera dei segreti” secondo capitolo della saga.

La mostra ha il costo di 17 euro nei giorni feriali e di 18 nei prefestivi e festivi. Per maggiori informazioni http://harrypotterexhibition.it/it/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.