IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presepe dei Frati Cappuccini di Savona: un viaggio nel tempo attraverso la tradizione fotogallery

IVG/young ha visitato il presepe allestito presso il Convento dei Frati Cappuccini, in località Villetta, a Savona: ecco lo spettacolo

Più informazioni su

Scoprire il presepe realizzato all’interno della struttura ecclesiastica dei Frati Cappuccini di Savona rappresenta, per molti savonesi e amanti delle tradizioni, un appuntamento ormai fisso. Inaugurata nella notte a cavallo tra il 24 e 25 dicembre, l’ambientazione natalizia continuerà a essere visitabile fino al 6 gennaio, giorno del consueto incontro tra i Re Magi e Gesù bambino.

I visitatori sono sempre numerosi, nonostante gli orari di apertura del presepe non siano così flessibili (l’apertura al pubblico è prevista la mattina e il pomeriggio nelle seguenti fasce orarie 11-12 e 15-17).

La forza del presepe giace nell’incanto dell’atmosfera della natività che si presenta con musiche e ambientazioni allusive.

Cosa custodisce il Presepe

Complessivamente, l’intera struttura del presepe è distribuita su tre livelli.
Lo scorcio più rappresentativo è sicuramente quello sviluppato ad arco, il quale contiene la tradizionale capanna che ripara la Sacra famiglia e il seguito di pastorelli e gente comune che assiste alla presenza del Messia.

Tutt’attorno una cornice di montagne, flussi d’acqua, arbusti e siepi, casette tipiche dell’antico paese che ha dato i veri natali allo storico personaggio di Cristo.

Presepe dei Frati Cappuccini di Savona: un viaggio nel tempo attraverso la tradizione

La cura per i dettagli

Esemplari sono le statue che popolano l’ambientazione: non dell’ordine di grandezza della decina di centimetri, ma con un’altezza pari a circa 50 cm; ognuna realizzata con dovizia di particolari, grazie all’utilizzo di colori intensi e abiti di tessuto. Da menzionare anche l’alternarsi del giorno e della notte, che dona al paesaggio tonalità e atmosfere, talvolta più realistiche, talvolta più calde, quasi magiche.

Presepe dei Frati Cappuccini di Savona: un viaggio nel tempo attraverso la tradizione

E i Re Magi?

In un secondo scorcio, invece, è possibile notare l’istantanea dei Re Magi, i personaggi che intraprendono il lungo viaggio per far visita al bambino nato da un miracolo. Dotati di cavalli, mantelli per riparasi dal freddo e dai classici regali, i saggi astronomi che prolungano le festività sono stati raffigurati in uno dei momenti precedenti l’incontro con Gesù, Maria e Giuseppe.

Presepe dei Frati Cappuccini di Savona: un viaggio nel tempo attraverso la tradizione

L’ultima ambientazione

Il terzo scorcio del presepe, invece, propone un paesaggio differente, quasi un nuovo e più moderno modo di percepire il Natale. Le montagne e il suolo sono ricoperti da una neve delicata e sottile, le case hanno un aspetto storicamente più recente, quasi tipico delle nostre campagne liguri. I tetti sono spioventi; vi sono i classici mulini, i pozzi di mattone, le persiane verdi; e i rilievi si presentano dolci, ricoperti da una vegetazione lievemente imbiancata. Le statuine, qui, hanno una dimensione ridotta rispetto a quelle del presepe precedente.

Presepe dei Frati Cappuccini di Savona: un viaggio nel tempo attraverso la tradizione

Considerazioni finali

Il presepe allestito nel complesso ecclesiastico dei Frati Cappuccini offre un binomio tra passato e presente per molti versi ammirevole. Particolare è la raffigurazione della natività di Cristo, tra “attualità” e posteriorità storica che lascia all’immaginazione vari livelli d’interpretazione.

Di grande impatto sono anche le musiche che accompagnano la “narrazione” della natività, le quali offrono al visitatore una maggiore sensazione di immersione. Le classiche canzoni della tradizione, infatti, riescono efficacemente a trasportare il visitatore nella dimensione raffigurata, prima più realistica, poi più moderna, e a far cogliere appieno lo spirito del presepe e del Natale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.