IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oltre iPhone X: ecco alcune alternative senza bordi per tutte le tasche

Sono tanti e provengono da tutto il mondo, dagli Stati Uniti alla Cina, proponendo design senza bordi, alte prestazioni e prezzo contenuto

Più informazioni su

Sicuramente iPhone X è il telefono più chiacchierato dell’anno. Design, prestazioni, schermo mozzafiato, il tutto racchiuso in uno spessore inferiore al centimetro. Telefono senza bordi significa inoltre schermo più grande in meno spazio, a tutto vantaggio dell’esperienza d’uso.

iphone-x-kf-device-tab-d-18-improved-cameras

A scoraggiarne l’acquisto è però il prezzo di vendita. I 1189 euro necessari per portarsi a casa la versione base sono sicuramente una cifra impegnativa, che diventa quasi utopica per uno studente o per chi non ricopre una posizione lavorativa stabile.

Ma iPhone X non è l’unico smartphone a poter vantare un design senza cornici: non tutti sanno che il mercato propone ottime alternative, provenienti da ogni parte del mondo, che spesso possono risultare gratificanti quanto il top di gamma della Mela morsicata.

Nella classifica non saranno inclusi, onde evitare fraintendimenti, smartphone che non sono ufficialmente venduti sul territorio italiano, e per i quali l’assistenza tecnica potrebbe essere difficoltosa.


SAMSUNG GALAXY S8 – DA 530 A 650 EURO

Il top di gamma Samsung del 2017 si può ormai acquistare con meno di 600 euro, mentre la sua variante plus, con schermo più grande, costa una settantina di euro in più. Con il suo display OLED da 5,8 a bordi curvi rappresenta una buona alternativa ad iPhone X, ottima per coloro che non vogliono rinunciare ad un marchio prestigioso.

Il sistema operativo è Android in una versione altamente personalizzata da Samsung, abbastanza completa ma a tratti macchinosa. Lo schermo presenta gli ormai tradizionali bordi curvi, affascinanti da vedere ma decisamente fragili in caso di cadute. Pellicola protettiva e cover sono altamente consigliate.

S8


ONEPLUS 5T – da 449 a 559 EURO

E’ in vendita dal 9 gennaio sullo store ufficiale italiano. Il top di gamma dell’azienda cinese è pronto a ripetere il successo del suo predecessore grazie alle ottime caratteristiche tecniche e al prezzo aggressivo. La versione base, mossa da un processore octa-core e da 6 GB di RAM, dispone di ben 64 GB di memoria e di un display OLED da ben 6 pollici. La sua doppia fotocamera, tra l’altro, è attualmente tra le migliori sul mercato.

La versione da 559 euro, disponibile anche bianca, può invece contare su 8 GB di RAM e 128 GB di memoria per i dati. Un vero best buy.

5t


SAMSUNG GALAXY NOTE 8 – da 680 EURO

Il top di gamma Samsung nasce come smartphone puramente aziendale: la sua penna digitale, dotata di avanzate funzioni di riconoscimento della scrittura, lo rende perfetto per i professionisti.

Per gli appassionati del marchio coreano Note 8 è però il vero top di gamma 2017, con i suoi 8 GB di RAM e il suo enorme schermo da 6,3 pollici con bordi arrotondati. Lanciato al prezzo di 999 euro, la versione da 64 GB di memoria si può acquistare oggi a circa 700 euro, cifra pur sempre considerevole sebbene inferiore a quella richiesta al lancio.

Sicuramente consigliato a chi cerca un telefono di dimensioni generose, potente e con una fotocamera di tutto rispetto.

note 8


LG V30  – DA 680 EURO

E’ la punta di diamante LG per il 2017, oltre che uno degli smartphone più particolari dell’anno. Orientato alla multimedialità, integra una doppia fotocamera tra le migliori sul mercato e un processore audio ad alta qualità per registrare e riprodurre un suono dinamico e cristallino.

Anche le prestazioni sono di tutto rispetto, nonostante la RAM che ammonta a “soli” 4 GB. Completano la dotazione un ampio display OLED senza bordi e 128 GB di memoria integrata.

Il prezzo non è di certo contenuto, e in Italia è difficile da trovare, seppur ufficialmente in vendita, ma il suo mix di caratteristiche fuori dagli schermi convince e non posso fare a meno di consigliarlo.

lgv3


LG G6 – DA 370 EURO

Smartphone del 2017 dal carattere minimalista, LG G6 non ha convinto del tutto gli appassionati, nonostante una scheda tecnica e un’esperienza d’uso ben più che sufficienti. Ad affossarlo il prezzo di lancio, ben 750 euro, con i quali si poteva comprare qualcosa di meglio.

Ad oggi, però, LG G6 costa 370 euro, ed è difficile non consigliarlo: a questo prezzo rientra di diritto nella classifica dei best buy con cornici ridotte. Ottima, ma non eccelsa, anche la fotocamera con funzione grandangolare. Come il V30 include un rapido sensore di impronte digitali.

La scheda tecnica non si discosta troppo dalla concorrenza del periodo: 4 GB di RAM e 32 GB di memoria integrata. Pochi se commisurati al prezzo di lancio, più che giusti per il prezzo attuale.

g6


GAMMA WIKO VIEW, da 179 a 250 euro

Wiko è un’azienda francese da tempo specializzata in prodotti di fascia bassa e medio bassa. La gamma View (composta da tre modelli, View, Prime e XL) permette davvero a chiunque di acquistare uno smartphone senza bordi.

Gli smartphone prevedono 32 o 64 GB di memoria integrata, espandibile attraverso scheda SD, il supporto a due SIM e al 4G LTE, per una navigazione in internet rapida e fluida. La RAM varia da 3 a 4 GB a seconda del modello e completa una scheda tecnica di tutto rispetto se considerato il prezzo di vendita. Presente anche il lettore di impronte digitali (e a questo prezzo non è cosa scontata).

Un po’ sottotono le fotocamere e la risoluzione dello schermo, ma per 250 euro non si può chiedere di meglio, almeno non a prodotti ufficialmente venduti in Italia.

view


PER TUTTE LEE TASCHE, MA BISOGNA ASPETTARE ANCORA

Negli ultimi anni sempre più aziende si sono dedicate alla progettazione e alla produzione di telefoni senza bordi, ma la strada è ancora lunga: ad oggi per uno smartphone senza bordi di fascia bassa bisogna spendere quasi un centinaio di euro in più rispetto ai concorrenti con cornici pronunciate.

gb

Inoltre, e questo vale soprattutto per i prodotti estremamente economici importati dalla Cina, la riduzione delle cornici obbliga ad inserire una fotocamera frontale di bassa qualità e, spesso ma non sempre, anche l’audio delle chiamate è compromesso.

Se siete interessati all’acquisto di modelli poco diffusi, magari acquistabili da qualche importatore di smartphone cinesi, leggete più recensioni possibili, anche sui siti stranieri, per capire se le rinunce necessarie possano superare i lati positivi del prodotto.

Non mi resta che augurarvi buoni acquisti: con i saldi l’occasione è sempre dietro l’angolo! 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.