IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una Notte al Museo… di Albissola: un’idea insolita per i ragazzi

Un'esperienza particolare per alcuni ragazzi delle scuole medie

Più informazioni su

Mercoledì 6 giugno, presso il Museo Diffuso di Albissola Marina, si è trascorsa “Una Notte al Museo di Albissola Marina”, un evento culturale insolito che ha coinvolto i ragazzi delle scuole.

Venti ragazzi di tredici anni – muniti di pigiama, sacco a pelo e tanta curiosità – infatti, la notte scorsa, hanno deciso di partecipare a un evento di gruppo piuttosto singolare: trascorrere una serata e una notte intera in compagnia dei propri compagni di scuola e di alcuni insegnanti, all’interno del Museo Diffuso di Albissola, sito in Via dell’Oratorio.

Cosa si è fatto durante questa serata?

Grazie ad un videoproiettore installato e ai vari permessi burocratici ottenuti in tempi record, i ragazzi sono riusciti a passare la nottata guardando filmati a tema storico e sociale, riguardanti la democrazia, i diritti delle donne, le leggi razziali; il tutto per unire una serata piuttosto inconsueta ad una grande opportunità per imparare, ma soprattutto immergersi nel contesto storico che spesso i manuali scolastici non riescono a esprimere nella loro complessità.

L’evento è stato ideato dal Prof. Alberto Parodi, con l’intento di offrire ai ragazzi prossimi all’Esame di Stato di terza media, un’opportunità di confronto e di condivisione circa argomenti affrontati in classe, a conclusione di un ciclo di studi che li ha visti protagonisti.

L’iniziativa è stata accolta con grande piacere dalla Dirigente Scolastica e da altri insegnanti, tanto che la richiesta è stata inviata all’Amministrazione e di conseguenza, quest’ultima ha dato il proprio aiuto, adoperandosi per ottenere le autorizzazioni necessarie in tempi molto brevi. Infine, “Una Notte al Museo di Albissola Marina” si è svolta proprio nella serata del 6 giugno, e si è conclusa con il regolare arrivo degli alunni a scuola la mattina successiva.

L’avvenimento, a detta dei partecipanti, è stato ben accolto: trascorrere una serata insolita, in una location piuttosto unica, di arte e cultura, si è rivelata un’esperienza totalizzante e dinamica, che si auspica sia solo una delle tante organizzate dalle scuole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.