IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morti, sport, musica e “perchè Ilary Blasi ha la parrucca”: ecco le ricerche degli italiani su Google nel 2018

Ecco le parole più cercate dagli italiani nel 2018, da persone famose a mete per le vacanze

Più informazioni su

Con il 2018 ormai concluso possiamo andare a vedere che cosa gli italiani hanno cercato maggiorente su Google: personaggi, eventi, parole, mete per le vacanze e risposte a domande più o meno importanti.

PERSONAGGI – A farla da padrone, qui, sono i lutti. Quattro dei cinque personaggi più ricercati sono infatti scomparsi nel corso di quest’anno: Sergio Marchionne, dirigente d’azienda venuto a mancare a luglio, Fabrizio Frizzi, noto conduttore televisivo deceduto a marzo, Avicii, produttore discografico morto ad aprile, e Davide Astori, calciatore della Fiorentina e della Nazionale italiana tragicamente scomparso a marzo. L’unico del “quintetto” ancora in vita è, neanche a dirlo, Cristiano Ronaldo: le ricerche riguardanti il calciatore forse più famoso del pianeta insieme a Lionel Messi sono probabilmente da ricondurre al suo clamoroso passaggio dal Real Madrid alla Juventus.

EVENTI – Anche qui sport e tragedie, ma non solo. Tra gli eventi più ricercati troviamo al primo posto i Mondiali di calcio, al secondo posto le elezioni del 4 marzo, al terzo posto il Festival di Sanremo, al quarto posto il crollo del Ponte Morandi e al quinto posto il Giro d’Italia.

SIGNIFICATI – Quest’anno gli italiani hanno messo da parte il caro vecchio dizionario per cercare su internet i significati delle parole. I cinque significati più ricercati risultano essere “sessista”, “ipovedente”, “LOL”, “filantropo” e “scopofobia”.

I PERCHE’ – Tra i tanti “perché” degli italiani, in questo 2018 spiccano “perché si festeggia l’8 marzo”, “perché Ilary Blasi ha la parrucca” e “perché Asia Argento non conduce più X Factor”.

LOCALITA’ – Tra le mete per le vacanze spiccano invece la Grecia, la Croazia, la Sicilia e l’Albania.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.