IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Messi colpisce ancora, non ci sono più parole; ecco la mia domenica ideale foto

L’immenso attaccante del Barcellona è riuscito a scrivere un nuovo record, mentre la domenica trascorsa è stata il prototipo ideale per gli appassionati di sport

Più informazioni su

Ancora messi, non ci sono più parole. Ecco la mia domenica  ideale

Semplicemente Messi. Mi chiamo Lionel Messi, ho 13 anni e voglio rimanere impresso per sempre nella storia del calcio. Queste probabilmente saranno state le parole dell’inarrestabile attaccante argentino prima di svolgere il provino per la sua squadra del cuore, quel Barça che, da quel momento, non ha più abbandonato.

445 presenze e 414 gol (676 e 594 considerando tutte le competizioni) con indosso la casacca blaugrana, 129 apparizioni ed altre 65 reti anche con la sua Argentina (senza contare le giovanili), numeri da capogiro che certificano il genio della “Pulce” e ne giustificano l’eterno paragone con il suo antagonista, l’appariscente Cristiano Ronaldo.

Potremmo iniziare a paragonare i titoli vinti da uno e dall’altro, cominciando discussioni sulle quali difficilmente riusciremmo ad essere esaurienti. Un’opinione sul tema però è obbligatoria, ma sarà breve e concisa: la sfida tra i due ha reso e rende tutt’ora di straordinaria bellezza le stagioni calcistiche che, senza di loro, non sarebbero le stesse. Bisogna aggiungere tuttavia che, nell’eterna sfida tra titani, nessuno dei due riuscirà mai a prevalere sull’altro, per una serie di motivi riassumibili citandone uno soltanto.

L’argentino è differente dal portoghese e viceversa: lo dimostrano i loro stili di vita e soprattutto le loro prestazioni. È vero, entrambi riescono a risolvere un match grazie ad un colpo di genio, il primo però sembra l’espressione del calcio stesso, un talento cristallino che probabilmente, per generazioni, non si mostrerà più. Il secondo invece è ugualmente vincente e riesce a trascinare maggiormente le proprie squadre ma, per arrivare a tutto ciò, ha dovuto ricorrere ad una maniacale preparazione atletica, che tuttavia gli ha garantito una potenza fisica invidiabile e senza eguali.

Ancora messi, non ci sono più parole. Ecco la mia domenica  ideale

Torniamo adesso però a concentrarci sull’argentino che, come rivelato ad inizio articolo, è riuscito a scrivere un nuovo incredibile record. “La Pulce” infatti, grazie alla doppietta rifilata sabato all’Espanyol e al gol di ieri sera su calcio di punizione al Villaréal, ha raggiunto quota 42 gol stagionali. Questo significa che ha siglato per la decima stagione consecutivaalmeno 40 reti (considerando tutte le competizioni). Numeri pazzeschi che incoronano il cinque volte pallone d’oro. Doppiette, triplette, punizioni, magie ed invenzioni straordinarie incantano ogni weekend La Liga che, ormai orfana di CR7, si consola con il suo marziano.

Guai d’altronde a chi afferma che gli alieni siano creature di pura fantasia, cosa sarebbero altrimenti questi due calciatori? Scherzi a parte, il record raggiunto dall’attaccante del Barcellona dimostra ancora una volta il suo straordinario talento, lanciandolo prepotentemente come candidato per il prossimo pallone d’oro. Il premio gli manca infatti dal lontano 2015, ma quest’anno potrebbe esserci un nuovo riconoscimento per Messi che, grazie ad esso, supererebbe CR7 nel conteggio (che attualmente recita un appassionante 5 a 5).

Una cosa è però certa ed inconfutabile, ovvero che il talento di questi due calciatori regali al calcio un grande fascino, appassionando miliardi di persone allo sport più seguito al mondo. Chissà se, un giorno, qui in Liguria, potrà nascere un talento cristallino in grado di cogliere l’eredità di Messi e CR7… L’ardore della speranza è sempre l’ultimo a morire quindi ragazzi, crediamo in voi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.