IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finalmente un weekend pieno di successi azzurri; Barça-Real Madrid, è ancora dominio catalano foto

Paris sugli sci, Tamberi nell’atletica e Ganna nel ciclismo su pista hanno dato nuovo lustro allo sport italiano durante questa settimana, mentre in Spagna Messi e compagni hanno sconfitto gli acerrimi rivali due volte in pochi giorni

Più informazioni su

Finalmente un weekend pieno di successi azzurri; Barça-Real Madrid, è ancora dominio catalano

La bandiera italiana è tornata a sventolare alta durante la settimana appena trascorsa. Paris, Tamberi e Ganna hanno onorato al meglio il tricolore, risultando vincitori nelle rispettive discipline di competenza. Analizziamo nel particolare i tre trionfi.

Finalmente un weekend pieno di successi azzurri; Barça-Real Madrid, è ancora dominio catalano

Dominik Paris. Lo sciatore altoatesino ha dominato il week-end di sci alpino. A Kvitfjell, in Norvegia, ha saputo imporsi sabato nella discesa libera e domenica nel SuperG. Due vittorie che lo hanno proiettato in quarta posizione nella classifica generale della Coppa del Mondo, ma soprattutto gli permetteranno di giocarsi la coppa di specialità nelle due discipline di velocità, nelle finali di Soldeu in Andorra tra dieci giorni: Paris sarà impegnato il 13 nella discesa e il 14 nel supergigante.
Nella libera Dominik è secondo, e l’impresa sembra difficile: l’azzurro dovrà vincere a tutti i costi e sperare che l’avversario principale (lo svizzero Feuz) non finisca tra i primi 14. Nel SuperG invece l’azzurro guida la classifica e il destino dipende da lui stesso: con un terzo posto sarà sicuro di trionfare.

“Il segreto? Adesso riesco a sciare sempre più vicino al limite. Quest’anno mi diverto un sacco a sciare e lo faccio molto bene. Riesco a fare quello che voglio in pista. Penso di aver fatto un salto di qualità un po’ in tutto”. Queste le parole di Dominik, che a ventinove anni sembra aver trovato finalmente quella continuità e quella fiducia che gli sono mancate nelle precedenti stagioni. Un’annata che sta consacrando Paris nella storia dello sci italiano: oltre ad essersi aggiudicato la prova di SuperG ai mondiali di Are in Svezia, grazie ai 5 successi ottenuti tra discesa libera e supergigante ha raggiunto i 14 trionfi in Coppa del Mondo, superando Kristian Ghedina (13) e risultando il terzo sciatore maschile azzurro con più vittorie in Coppa del Mondo, dietro solo a due mostri sacri come Gustav Thoni (24) e Alberto Tomba (50).

Finalmente un weekend pieno di successi azzurri; Barça-Real Madrid, è ancora dominio catalano

Le sue sciate veramente al limite e a velocità superiori agli avversari stanno facendo sognare ed emozionare gli appassionati di sci alpino. Dopo la nascita della stella di Sofia Goggia in campo femminile, possiamo secondo voi affermare di aver trovato finalmente il campione che mancava nella squadra maschile in grado di lottare sempre per la vittoria?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.