IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Savona il Taiji è di casa, sabato dimostrazioni pratiche in piazza del Brandale foto

Il Gran Maestro Li Rong Mei sarà presente alla manifestazione savonese per festeggiare i 10 anni dell’associazione “Fiore d’Inverno”.

Più informazioni su

“Nella quiete il pensiero diventa movimento”. Questa frase riassume il Taijiquan, l’arte marziale cinese in cui potrete cimentarvi sabato pomeriggio alle 17 in piazza del Brandale a Savona. Qui si svolgerà infatti una manifestazione inerente il Taiji e Qigong, discipline insegnate dall’associazione savonese “Fiore d’Inverno”, che promuove e permette la pratica di entrambe le tipologie di arti marziali.

La manifestazione è organizzata da “Fiore d’Inverno” per festeggiare i 10 anni della nascita dell’associazione stessa. Il regalo che si è fatta sarà la presenza del Gran Maestro cinese Li Rong Mei, laureata in scienze motorie con il titolo di Gran Maestro in Wushu a Shangai; discipline di cui è pluricampionessa internazionale e asse portante della nazionale cinese. Inoltre è responsabile in Europa della scuola Yang Chen e Yang Chen Fu.

E proprio alla scuola del maestro Li Rong Mei fa riferimento l’associazione “Fiore d’Inverno”, con una didattica definita e tutelata in modo da rispettare gli antichi insegnamenti e approcciare facilmente chi si avvicina alla disciplina.

A Savona il Taiji è di casa! Sabato dimostrazioni pratiche in piazza del Brandale

Ma che cos’è esattamente il Taiji?

Il Taiji, diminuzione di Taijiquan (letteralmente pugno supremo), è uno degli stili antichi delle arti marziali cinesi. Consiste nella meditazione in movimento, in mosse di arti marziali, in metodi di relax e di elevazione spirituale. L’attività mentale e il movimento fisico interagiscono per raggiungere l’armonia. Un equilibrio ottenuto attraverso l’esecuzione di una serie di movimenti lenti e circolari (superando i blocchi di energia): una sorta di danza silenziosa, che in realtà è la simulazione di una lotta con un avversario immaginario.

Il Tajiquan si basa sul concetto taoista del Ying-Yang, l’eterna alleanza degli opposti. Le tecniche di questo stile vengono applicate di conseguenza cercando di evitare il contrasto e ricercando invece la fluidità e le linee di minor sforzo. Nella pratica si applicano le tecniche dei monaci Shaolin e i principi di respirazione e concentrazione del Qigong: uno stile molto importante nella medicina cinese, che non fa parte del Taiji ma lo completa, con tecniche volte alla ricerca dell’energia interna (qi).

A Savona il Taiji è di casa! Sabato dimostrazioni pratiche in piazza del Brandale

Il Taijiquan e il Qigong sono due discipline psicofisiche per mantenere in allenamento il corpo e la mente, destinate a tutte le età. Perfetti antistress, rilassano la mente e permettono di raggiungere la perfetta concentrazione. Altri benefici apportati dall’attività del Taiji sono: miglioramento della mobilità articolare, aumento della profondità della respirazione e della resistenza a fastidi fisici come osteoporosi o mal di schiena.

Inoltre contrasta l’invecchiamento: è l’ideale per i signori e le signore della terza età, stimolando l’attività mentale e migliorando la qualità della vita. Quindi, sebbene sia una disciplina di arti marziali e combattimento, in occidente è praticata come ginnastica per la salute. Insomma una pratica corretta e costante del Tajiji fa bene al nostro corpo: migliora l’agilità fisica e la postura, apportando un effetto benefico diretto sul sistema nervoso e sulla circolazione sanguigna. Queste caratteristiche e qualità della disciplina del Taijiquan sono dimostrate da dati e ricerche scientifiche.

Dunque se volete partecipare e immergervi nella cultura cinese delle arti marziali presentatevi sabato alle 17 in piazza del Brandale a Savona… E buon Taiji a tutti!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.