IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Su la testa

XIV Festival “Su La Testa”

28/11 » 30/11/19

:

Attenzione l'evento è già trascorso

Si alza il sipario sulla quattordicesima edizione del Festival “Su La Testa”, una manifestazione che nel tempo ha dimostrato di avere l’occhio lungo e l’orecchio fine sulla selezione dei partecipanti. Molti artisti esibitisi durante la kermesse da lì a poco hanno raggiunto infatti il successo a livello nazionale: Zibba, Levante, gli Ex Otago e Raphael Gualazzi sono alcuni esempi.

Anche quest’anno il programma unisce artisti di qualità ad altri più mainstream: giovedì 28 novembre Messer DaVil, I Miei Migliori Complimenti e Maria Gadù; venerdì 29 novembre Ivan Talarico, Mr. Puma, Giancane e Awa Ly.; sabato 30 novembre Giulia Mei, Giacomo Toni, Alberto Bertoli e Bocephus King. Sarà un’edizione particolarmente votata all’internazionalità con ospiti di prima grandezza da Canada e Francia, come l’istrionico Bocephus King, che arriverà in riviera con una superband per il ventennale dei suoi tour italiani, o la francosenegalese Awa Ly, delicatissima e intensa cantante e attrice, attenta ai grandi temi e ai forti sentimenti.

Grande attesa soprattutto per l’artista brasiliana Maria Gadù, vera e propria star internazionale e protagonista di tante battaglie civili contro l’omofobia e a difesa dei diritti degli indios, che ha inserito Albenga nel cuore del prestigioso tour europeo Pelle che farà tappa in Liguria dopo Lisbona, Madrid, Barcellona, Milano e Roma. Giancane, I Miei Migliori Complimenti e Alberto Bertoli difenderanno con onore il vessillo della nostra migliore canzone. I Messer Davil e Mr. Puma quello della migliore musica di riviera mentre a sparigliare le carte di un programma più che mai vario e colorato saranno il giovanissimo talento autorale Giulia Mei, il poetico disincanto di Ivan Talarico e lo spiazzante punk pianistico di Giacomo Toni.

Come sempre “Su La Testa” non è soltanto musica ma anche incontri, dibattiti, arte, pomeriggi e notti infinite. Ci sarà la consegna del Premio “Pisani”, intitolato al ricordo del mitico patron dell’Ambra e quest’anno consegnato al regista rivierasco Giorgio Molteni, autore di moltissimi film, tra cui “Aurelia” e “Il Servo ungherese”.

Per tre giorni la sede dell’Associazione Culturale Zoo si trasferirà a Palazzo Scotto Niccolari, dove ci saranno incontri musicali con artisti quali Ginez, Monica P e Roberta Carrieri. Ci sarà anche lo storytelling di Giorgio Olmoti da Torino con il monologo “Mai fare a tappa con la realtà”, la presentazione del libro di Renato Holfer Rossi “Il percorso contrario” e quella della mostra dell’artista genovese Melkio, che ivi esporrà alcune opere per tutto il periodo del festival. È un artista che invita al gioco e alla condivisione tramite l’utilizzo del segno grafico utilizzato a fini evocativi di visioni oniriche e colorate. Le notti di “Su la testa” sono esse stesse spettacolo.

I biglietti sono in vendita online sul sito web Eventbrite e alla Libreria San Michele di Albenga.

PROGRAMMA

Si inizia giovedì 28 novembre alle ore 21 al Teatro Ambra con l’ospite internazionale Maria Gadù, introdotta da Messer DaVil e I Miei Migliori Complimenti. Ricominciano anche i pomeriggi a Palazzo Scotto Niccolari, tradizionale spazio dedicato ad approfondimenti e cultura.

Venerdì 29 novembre a partire dalle ore 17 l’esperta d’arte Francesca Bogliolo presenterà la mostra di quadri dell’artista genovese Melkio, alla presenza dell’artista stesso. Seguirà il monologo dello storyteller Giorgio Olmoti con la lettura di alcuni dei suoi racconti tratti dallo spettacolo “Mai fare a gara con la realtà”.

Sabato 30 novembre alle 17, dopo la presentazione del libro di Renato Olpher Rossi “Il percorso contrario”, un fantasioso giallo ambientato in Liguria, sarà il turno dell’ormai tradizionale incontro con il Premio “Pisani”, dedicato alla memoria di Renzo Pisani, storico gestore del Cinema Teatro Ambra, che viene assegnato a chi, partendo dal nostro territorio, ha saputo farsi largo nel mondo del cinema e del teatro in contesti nazionali.

Il merito di Renzo Pisani è stato infatti quello di resistere in un momento difficile per l’industria cinematografica, riadattando un vecchio cinema in un luogo per il teatro e per la musica che oggi è centrale per tutte le iniziative culturali di Albenga. Il premio 2019 è assegnato al regista loanese Giorgio Molteni, che nella sua carriera ha già girato dodici film tra cinema e film tv oltre numerose serie televisive per RAI e Mediaset. La targa verrà consegnata all’artista nella serata di sabato, durante lo spettacolo, in teatro.

Durante i pomeriggi non mancherà la musica con le atmosfere balcaniche e festose di Ginez, già sul palco di Slt2018, e del giovane talento dell’alternative rock Monica P, già vincitrice di molti premi e più volte segnalata tra le più belle novità del panorama musicale che invece si esibirà sabato.

Domenica 1 gennaio pomeriggio dalle 17:30, a sipario chiuso, Palazzo Scotto si aprirà per un abbraccio finale, l’arrivederci al 2020 e ancora musica con Roberta Carrieri, già ospite gradita del “Su La Testa 2014”, in cui si produsse in un bel duetto con Andrea Fumagalli, Andy dei Bluvertigo.

Il festival proseguirà in teatro nella serata di venerdì con gli artisti Mr. Puma, Ivan Talarico, Awa Ly, Giancane, e di sabato con gli artisti: Alberto Bertoli, Giulia Mei, Giacomo Toni & 900 Band, Bocephus King.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.