martedì
5
Dicembre
2023
venerdì
2
Febbraio
2024

“Vetrine d’Artista”, esposte le opere di Luciana Scarone e Cristina Mantisi

martedì
5
Dicembre
2023
venerdì
2
Febbraio
2024
  • DOVE
  • CONDIVIDI

Nell’ambito di “Vetrine d’Artista”, nella sede territoriale BPER Banca Savona, corso Italia 10, saranno esposte le opere di Luciana Scarone e Cristina Mantisi dal 5 dicembre 2023 al 2 febbraio 2024.

Inaugurazione/apertura: 5 dicembre 2023, ore 10,00
Curatore allestimento: Dr.a Silvia Bottaro, presidente Associazione “Aiolfi” no profit, Savona e critico d’arte

Motivazione
I due protagonisti di queste ultime Vetrine d’Artista 2023,c on prolungamento fino al 2 febbraio 2024, sono Luciana Scarone e Cristina Mantisi: la prima specializzata proprio nell’arte presepiale, la seconda nella Digital Art, eccone un breve profilo.
Luciana Scarone, inizia nel 1992 con la mostra itinerante sul “Treno presepe”, poi alla rassegna internazionale dell’arte e della tradizione all’Arena di Verona, alla fiera “Idea Neve” di Genova.Ha esposto in diversi Musei dei presepi: dal santuario di Acquasanta (Ge) a Cuneo, dal Convento dei Capuccini a Voltaggio(Ge) alla Torretta di Savona. Non compone solo figurine presepiali ma vere e proprie scenografie. Dipinge su vetro e plexiglass. Negli ultimi anni ha riprodotto in polistirene e altri materiali la “Fornace” a calce di Montemoro (SV), “Villa Bernarda” di Spotorno e “Pozzo Garitta” di Albissola Marina dove è nata Santa Rossello, patrona dei ceramisti liguri. Per ricordare tale Figura di religiosa sarà presente nel Percorso Rosselliano che nel 2024 si realizzerà tra Albissola Marina e il Santuario di Savona. Artista dalla singolare poetica, legata alla tradizione del presepe ligure calato nella quotidianità realizzato, anche, con la silente creta dove prendono vita i personaggi della Natività con personale partecipazione e descrizione.

Cristina Mantisi, dopo un percorso classico (pittura e ceramica) l’artista si è appassionata da molti lustri alla ricerca dell’Arte Digitale (Digital Art): ricerca di nuove immagini, colori, composizioni e scomposizioni in continuo movimento. La tecnologia, con i suoi pro e contro, nell’arte ha aperto nuove frontiere, nuovi linguaggi comprensibili globalmente e ciò ha incuriosito la Nostra che con estro e talento compone sempre nuove “pagine” del suo originale “diario” di vita. “…Cristina Mantisi dimostra magistralmente come il sostegno di una mente creativa possa invertire il concetto stesso di utilizzo tecnologico sul piano dell’Arte e della libera espressione. Nelle sue opere il mezzo è assoggettato all’idea precisa che l’Artista ha maturato sul piano creativo, non ne condiziona il valore semantico e tantomeno assoggetta il messaggio alle pure funzioni tecniche….”(S. Maggiulli Alfieri). Così nascono opere di grande emotività e libertà, versi per immagini dedicate al salvataggio della Natura, lasciando da parte l’estetica per dare valore, comunicazione positiva e progettuale, unendo mente e cuore (a cura di S.Bottaro).

Opere: – Luciana Scarone, Gruppo presepiale, terracotta.
– Cristina Mantisi, Piccolo kantuta portato dal vento d’occidente, digital art, cm. 60×60
Informazioni: Associazione “R. Aiolfi” no profit, Savona; mobile: 3356762773

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.