IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Voxonus Ensemble gruppo musicale

Vado Ligure, “Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi chiudono il IX Voxonus Festival

26/09/20

EVENTO GRATUITO
: Segno Segno, Vado ligure, SV, Italia - Inizio ore 21:15

Attenzione l'evento è già trascorso

Vado Ligure. La IX edizione di Voxonus Festival “Dalle Alpi al Mare” saluta la Liguria sabato 26 settembre alle ore 21:15 nella Chiesa San Maurizio a Segno con il concerto di musica barocca “Le Stagioni”. Dopo il successo dell’apertura a Villa Groppallo l’evento sarà dunque un arrivederci sulle note delle più celebri composizioni di Antonio Vivaldi e in una località dell’entroterra che rappresenta al meglio il passaggio dall’estate all’autunno.

Il Voxonus Festival torna così a presentare “Le Quattro Stagioni – Il cimento dell’armonia e dell’inventione, op. 8”, un programma che riscuote ogni anno un ampio successo, in particolare per la cifra esecutiva che il solista Maurizio Cadossi (violino concertante) e il Voxonus Ensemble sanno trasmettere al vasto pubblico.

L’esecuzione con prassi storicamente informata viene presentata con strumenti originali dell’epoca e arricchita di cadenze di collegamento, come in uso al tempo di Vivaldi: un’esperienza unica resa possibile dalla collaborazione con l’amministrazione comunale e con il sostegno degli sponsor.

L’ingresso è gratuito con offerta libera. Causa posti limitati è necessario prenotare telefonicamente o via e-mail. Durante il concerto saranno seguite tutte le disposizioni antiCovid-19 e verrà garantito il distanziamento interpersonale tra gli spettatori.

La rassegna proseguirà la sua programmazione in Piemonte a Scarnafigi, Brondello, Terzo e Rittana per un autunno all’insegna della grande musica barocca e della cultura, che non si è mai fermata malgrado le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.