Teatro, danza, prodotti del territorio nella seconda serata del festival "Terreni Creativi - Provinciali" - Il Vostro Giornale
giovedì
5
Agosto

Teatro, danza, prodotti del territorio nella seconda serata del festival “Terreni Creativi – Provinciali”

giovedì
5
Agosto
"Negri senza memoria" spettacolo teatrale Alessandro Berti

Albenga. Giovedì 5 agosto si terrà la seconda serata di “Provinciali”, la dodicesima edizione di “Terreni Creativi”, il festival multidisciplinare ideato, diretto e organizzato da Kronoteatro (è necessaria la prenotazione).

Si inizierà alle ore 17:30 a Palazzo Oddo, in via Roma 58, con “End to end”, spettacolo in prima nazionale dei Quotidiana.com in coproduzione con Kronoteatro, in cui attraverso un sistema di comunicazione cifrata in cui solo le persone che dialogano possono visualizzare i messaggi la compagnia tenta la scrittura di un’intimità che proprio nel dispositivo si svela, sottratta dall’imbarazzo dello sguardo.

Alle 19:15 presso l’azienda agricola TerraAlta, in regione Filuse 5, si svolgerà “Pastorale”, la personale di danza in prima regionale di Daniele Ninarello, in cui la coreografia vuole essere l’accorgimento creato per emergere da sé e accedere all’altrove, cercando una salda alleanza tra corpi che generano una danza che si dipana come un moto perpetuo, come se la mente corporea vivesse costantemente in allerta. Questa pratica sarà una risorsa per creare uno spazio emotivo in cui esplorare la fragilità di questo legame e i rischi associati alla sua perdita.

Alle 20:15 la prima regionale di “Sergio” di e con Francesca Sarteanesi, un monologo moderatamente brillante con qualche piccola impurità che tende all’opaco. In scena solo un personaggio femminile. Alle 21:15 l’“Aperitivo quasi cena” con i prodotti del territorio.

Alle 22:30 “Negri senza memoria – Bugie bianche capitolo secondo” di Alessandro Berti, spettacolo in prima regionale che si concentra sulla storia degli immigrati italiani in America e sui modi in cui vennero prima classificati e poi disprezzati, sedotti e inglobati nella società bianca, raccontando le forme sorprendenti del rapporto tra italiani e afroamericani. Alle 23:30 la musica di Manu Archeo chiuderà la serata con un viaggio cosmico che passa attraverso jazz, ambient, fusion passando per funk, disco e balearic sound.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.