sabato
5
Marzo

“Smile – Uno Stradivari al cinema”: la Camerata Ducale e Guido Rimonda in concerto a Savona

sabato
5
Marzo

Savona. Sabato 5 marzo alle ore 21 al Teatro “Gabriello Chiabrera” la Camerata Ducale e Guido Rimonda saranno in concerto con “Smile – Uno Stradivari al cinema”, con cui il violinista omaggerà Charlie Chaplin, la colonna sonora di John Williams per “Schindler’s list”, il tango di Carlos Gardel con “Por una cabeza”, i capolavori di Ennio Morricone. Un concerto che saprà creare magnifiche atmosfere e grandi emozioni.

Dopo gli studi al Conservatorio di Torino e la specializzazione con Corrado Romano a Ginevra, Guido Rimonda costituisce nel 1992 la Camerata Ducale e nel 1998 a Vercelli il Viotti Festival, di cui è direttore musicale. Oltre a tale attività è presente in importanti sale concertistiche in Italia e all’estero con oltre mille concerti all’attivo in qualità di violino solista e direttore. È stato assistente di Giuliano Carmignola e Franco Gulli presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo e insegna Violino al Conservatorio di Novara.

La sua attività discografica conta oltre trenta album per Chandos, EMI e Decca, con cui dal 2012 sta realizzando il Progetto Viotti, integrale in quindici album delle composizioni per violino e orchestra, con numerosi inediti e prime registrazioni mondiali, giunto all’undicesimo CD. Parallelamente con Decca sono nati altri progetti discografici, come “Le violon noir” (2013), “Voice of peace” (2015), “Haydn concertos” (2017 – 2020) e il recente “Smile – Uno Stradivari al cinema” (2020).

La sua versione di “Schindler’s List” è stata inserita nel nuovo cofanetto Platinum Collection della Deutsche Grammophon, che contiene 55 colonne di film famosi eseguite dai più grandi interpreti e dalle più note orchestre al mondo. Suona lo Stradivari lo Stradivari “Jean-Marie Leclair” (Le Noir) del 1721, definito da G. B. Somis “la voce di un angelo”.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.