"Slot": divertimento e colpi di scena con Paola Quattrini e Paola Barale a Borgio Verezzi - Il Vostro Giornale
giovedì
15
Luglio
venerdì
16
Luglio

“Slot”: divertimento e colpi di scena con Paola Quattrini e Paola Barale a Borgio Verezzi

giovedì
15
Luglio
venerdì
16
Luglio

Giovedì 15 e venerdì 16 luglio in piazza sant’Agostino al 55° Festival Teatrale di Borgio Verezzi Paola Quattrini e Paola Barale, insieme a Mauro Conte, portano in scena in prima nazionale la divertente, graffiante, a tratti caustica e tagliente commedia “Slot”, scritta e diretta da Luca De Bei.

Paola Quattrini è una madre ingombrante, una moglie ferita e furiosa e una donna difficile, dura e cinica ma anche molto vulnerabile. Paola Barale è una donna all’apparenza più equilibrata e al di sopra degli eventi ma presto le sue certezze la mettono a dura prova. Mauro Conte è prima di tutto un figlio: anche se ormai adulto, è condizionato dai suoi genitori, i cui comportamenti sono spesso spiazzanti e dalle conseguenze imprevedibili.

I tre personaggi si incrociano e scontrano, perché ognuno in fondo è la vittima dell’altro e quindi anche carnefice. Sono tre personaggi sull’orlo di una crisi di nervi e nel tentativo maldestro di trovare un equilibrio con se stessi e tra essi. Dietro tutto c’è lo spettro del gioco d’azzardo con il suo fascino ipnotico, che promette quel riscatto, quella rivincita, quella speranza necessaria per andare avanti.

“Slot” è un copione frizzante, dai dialoghi serrati e il ritmo vivace e con colpi di scena: tre difficili prove d’attore perché ogni personaggio è ricco di sfumature, detto e non detto, spunti comici e momenti toccanti. La commedia è capace di esplorare l’animo umano in profondità, andando a sfiorare le intimità di una famiglia alla deriva, che solo cedendo a grandi compromessi può sperare di farcela.

I rapporti tra le persone a volte sono molto complicati ma è proprio questo il bello! A volte una relazione che sembra impossibile si può trasformare in qualcosa di speciale.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.