venerdì
2
Aprile

Savona, un filmato su IVG.it rievoca la Processione del Venerdì Santo

venerdì
2
Aprile
Processione Venerdì Santo Savona

A causa dell’emergenza sanitaria tuttora in corso nemmeno quest’anno si potrà svolgere la tradizionale Processione del Venerdì Santo, la cui edizione 2020 era stata rinviata di dodici mesi. In questo periodo di grande sofferenza per tutti il Priorato Generale delle Confraternite di Savona Centro, che organizza il grande evento biennale, desidera comunque che i fedeli possano rivivere almeno in maniera virtuale l’atmosfera che caratterizza una delle tradizioni più amate e sentite.

Grazie alla sensibilità e alla disponibilità della Diocesi venerdì 2 aprile dalle ore 20:30 sul sito web ufficiale Processionesavona.it e sulla pagina Facebook di IVG.it sarà infatti trasmesso un filmato elaborato da Luca Despini e con il commento del cancelliere diocesano don Giovanni Margara, il quale ci guiderà nel percorso narrativo e illustrativo della processione, facendoci rivivere l’emozione della Passione di Cristo in una chiave di lettura simbolica. In contemporanea la Campanassa scandirà i rintocchi che danno avvio alla processione.

Realizzata in collaborazione con l’associazione ‘A Campanassa, “l’iniziativa vuol essere un messaggio di speranza e incoraggiamento per proseguire in comunione il cammino cristiano – spiegano i promotori – Se da un lato è responsabile e corretto rispettare la situazione così complessa per la parte sanitaria, dall’altro c’è in tutti l’esigenza di vivere e condividere un momento così importante per la nostra città”.

“Ancora una volta Internet ci può essere di aiuto per mantenere in vita le tradizioni, riunendoci nell’identità dei valori di una comunità in cui tutti insieme ci riconosciamo e operiamo nel segno della partecipazione condivisa, della cittadinanza e dell’appartenenza”, concludono.

Savona Processione Venerdì Santo online 2021
segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.