IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Mostra “Arte del gran fuoco”

Mostra “Arte del gran fuoco” – La ceramica torna protagonista a Savona

01/10 » 29/10/17

: Santuario Nostra Signora della Misericordia Via Paleocapa Pietro, 4, Savona, SV, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

Più di cinquanta artisti – alcuni storicizzati, altri attivi a livello nazionale e internazionale – sono i protagonisti di una delle più grandi mostre di ceramica d’arte mai organizzate sul territorio ligure. Si tratta de “Arte del gran fuoco” ed è stata promossa dal comitato savonese della Società Dante Alighieri con il sostegno della Fondazione De Mari, la collaborazione delle Opere Sociali N.S. Di Misericordia e il patrocinio del Comune di Savona e della curia diocesana.

La rassegna – che sarà inaugurata il 1° ottobre alle 16 – sarà ospitata dal Palazzo delle Azzarie del Santuario di Savona. La mostra ha, in realtà un’origine lontana. Ripercorre, infatti, una storica rassegna organizzata nel 1990 e voluta, allora, dalla Camera di Commercio e diretta da Anna Maroscia.

La stessa Maroscia ha ripreso in mano il progetto, dopo ben 27 anni, e ha deciso di fare il punto della situazione e di valutare lo stato di salute della ceramica d’arte nel territorio savonese. Per farlo e per attualizzare quella rassegna ha chiesto la collaborazione di Giorgia Cassini, oggi uno dei più noti critici d’arte italiani.

Spiega Anna Maroscia: “Come una bella donna la ceramica d’arte ha bisogno, ogni tanto, di un piccolo intervento estetico per vivere un’altra giovinezza. E i fatti lo dimostrano. Dunque oggi ci aspettiamo che la ceramica d’arte torni ad essere protagonista con le opere degli storici maestri, con quelle dei grandi artisti che qui vennero nel 1990, con molti artisti di oggi, attratti dalla possibilità di utilizzare quel duttile materiale che, pur affondando le sue radici nei secoli, offre la possibilità di dar vita a creazioni innovative e moderne”.

Aggiunge Giorgia Cassini: «Si tratterà di una rassegna fra tradizione e modernità, espressione di un’arte fra le più antiche e complesse. Nella sezione dedicata agli artisti contemporanei da me significativamente intitolata “Ricerche di un’estetica vincente” sono esposte alcune grandi installazioni, in parte preparate per questa occasione e quindi inedite. Si tratta di piatti, vasi, combinazioni e assemblaggi, che, oltre a mostrarsi quali sono, senza alcuna limitazione tecnica o tematica, rivelano tra l’altro un gioco ironico sulle declinazioni della ceramica artistica odierna».

La mostra resterà aperta fino al 29 ottobre e sarà arricchita da numerosi eventi collaterali, visite guidate, conferenze, concerti.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.