sabato
4
Dicembre

Mercatini, piste di pattinaggio, cimenti, presepi: a Loano gli “Incanti di Natale”

sabato
4
Dicembre
luminarie natale loano
  • DOVE
  • ORARIO
  • CONDIVIDI

Loano vivrà un natale magico e ricco di atmosfera e divertimento con gli “Incanti di Natale”, il ricchissimo calendario di eventi organizzati dall’Assessorato comunale a Turismo, Cultura e Sport per allietare le festività di loanesi e ospiti.

“Dopo un anno di ‘pausa’ a causa dell’emergenza sanitaria – afferma il sindaco Luca Lettieri – Loano è pronta a rituffarsi nell’atmosfera natalizia con un calendario di eventi ricco e per tutti i gusti. Oltre ad appuntamenti che fanno ormai parte della tradizione della nostra città come il mercatino ‘Villaggio Magie di Natale’ ed il cimento invernale, quest’anno abbiamo deciso di proporre anche una interessante novità: una grande pista di pattinaggio che verrà allestita direttamente in piazza Italia. I nostri concittadini ed ospiti, dunque, potranno provare l’emozione di scivolare sul ghiaccio sullo sfondo dell’albero di Natale di luci a led alto 18 metri e a pochi passi da un mercatino che non ha nulla da invidiare a quelli nord- europei. A nome dell’amministrazione comunale desidero ringraziare gli uffici, le associazioni e tutte le altre realtà che hanno contribuito ad organizzare questo ricco calendario di eventi”.

L’assessore a turismo, cultura e sport Enrica Rocca aggiunge: “Il calendario degli ‘Incanti di Natale’ è frutto del lavoro svolto in sinergia con le associazioni e le realtà del nostro territorio. Dopo un Natale in tono minore, abbiamo lavorato tutti insieme per offrire a loanesi e turisti un ricco calendario di eventi, in grado (come sempre) di accontentare i gusti di famiglie e ragazzi. Purtroppo per ragioni facilmente intuibili abbiamo ritenuto di non organizzare il consueto Capodanno in piazza; tuttavia, siamo certi di aver elaborato una delle migliori rassegne del nostro territorio. Come sempre, ci saranno tanti buoni motivi per trascorrere le festività natalizie qui a Loano”.

Sabato 4 dicembre alle 17.30 Loano darà ufficialmente il via alle festività natalizie con l’accensione delle “Mille luci delle Feste”, le luminarie artistiche che per tutto il mese di dicembre 2021 ed i primi giorni di gennaio 2022 illumineranno e “riscalderanno” le vie e le piazze cittadine. L’accensione delle luminarie sarà una vera e propria festa grazie alla performance di teatro, danza e visual degli artisti di Alfaspettacoli: a partire dalle 16.30 due cavalieri coi loro giganteschi unicorni luminosi animeranno il centro storico ed accompagneranno il pubblico verso la cerimonia di accensione dell’albero di Natale in programma alle 17.15 in piazza Italia.

Il 4 dicembre inaugurerà anche il “Villaggio Magie di Natale”, il tradizionale mercatino natalizio di sapore nord-europeo allestito all’interno dei Giardini San Josemaria Escrivà. Illuminate dalle magiche decorazioni realizzate a mano dai volontari del Centro Culturale Polivalente, le casette di legno proporranno tante idee-regalo quali articoli natalizi fatti a mano, presepi, candele, giocattoli da collezione, foto ricordo e calendari personalizzati con Babbo Natale, bijoux, oggettistica, giochi e prodotti locali. Senza dimenticare le golosità dello street-food con le quali accompagnare lo shopping tra le casette e che quest’anno potranno contare su tante nuovissime golosità. Babbo Natale attenderà i bambini nella sua accogliente casetta per fare una foto con loro e per raccogliere le letterine.

Al centro della vasca della fontana una scintillante slitta di Babbo Natale sarà a disposizione di chiunque desideri farsi un “selfie” grazie alla postazione gratuita appositamente allestita. Il mercatino sarà aperto dal 4 al 12 dicembre, sabato 18 e domenica 19 dicembre e poi tutti i giorni dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022 (nei giorni feriali e sabato dalle 15 alle 19, la domenica dalle 10 alle 19). Domenica 5 dicembre, invece, in centro storico sfilerà la slitta di Babbo Natale. Santa Klaus farà tappa alle 15 in piazza Massena, dove saluterà i bambini presenti. Scortato dai bimbi e dalle sue fedeli renne (che saranno “interpretate” dai volontari dell’associazione Vecchia Loano) si sposterà poi al Mercatino Villaggio Magie di Natale.

Dal 4 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022 in piazza Italia sarà allestita una grande pista di pattinaggio che consentirà a grandi e piccini, esperti e meno esperti, di provare l’ebbrezza di scivolare sul ghiaccio. La splendida atmosfera, la vicinanza all’albero di Natale, al mercatino regaleranno a tutti l’emozione di vivere in una favola. La pista sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 23. Il biglietto di ingresso ha un costo di 7 euro, ai quali vanno aggiunti 3 euro per l’eventuale noleggio dei pattini. Tutte le informazioni su treninimiletto.it.

Il 1^ gennaio 2022 si terrà il tradizionale spettacolo pirotecnico di Capodanno. A partire dalle 18 circa dal molo Doria vicino a Palazzo Kursaal creazioni originali con forme a fontana, a sfera e a effetto pioggia si incroceranno nel cielo formando un magico gioco di luci colorate, una scoppiettante scenografia creerà una avvolgente atmosfera. Luce, forma, colore e ritmo comporranno uno spettacolo originale e unico.

È spostato al 4 gennaio 2022 il “Cimento invernale di nuoto”. Il tradizionale tuffo si terrà alle 10 presso i Bagni Medusa e, come sempre, vedrà la partecipazione di “professionisti del cimento” provenienti da tutta la Liguria e da tutto il Nord Italia: gli impavidi tuffatori si metteranno alla prova affrontando il mare d’inverno per un bagno della durata di pochi secondi o, per i più allenati, di una decina di minuti.

La musica allieterà il periodo natalizio in molti modi. Mercoledì 8 dicembre alle 18 presso la parrocchia di Santa Maria Immacolata è in programma il concerto a cura della banda dell’Associazione Musicale Santa Maria Immacolata. Il 24 dicembre 2021 e poi ancora il 6 gennaio sempre a partire dalle 16.30 le vie e le piazze cittadine saranno allietate dalle note della marching-band dell’Associazione. Tra dicembre e gennaio tornano anche i tradizionali appuntamenti musicali presso l’oratorio delle Cappe Bianche (il 19 dicembre alle 21) e presso l’oratorio delle Cappe Turchine (il 5 gennaio 2022 alle 18). Mercoledì 29 dicembre alle 21 presso il convento di Monte Carmelo concerto a cura del Coro Polifonico Associazione Musicale Loanese.

Il 4 gennaio 2022 alle 21 nella sala consiliare di Palazzo Doria concerto gospel con Sherita Duran a cura di Eccoci Eventi. Dopo la pausa forzata del 2020, il 5 gennaio 2022 torna “Racconti d’inverno”, appuntamento musicale delle festività natalizie organizzato dall’Associazione Compagnia dei Curiosi con il contributo del Comune di Loano nell’ambito del “Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana”. In continuità con il passato, “Racconti d’inverno” ospita anche quest’anno la selezione territoriale del Premio Alberto Cesa, organizzato dallo storico festival friulano Folkest. Mercoledì 5 gennaio alle 21 nella sala consiliare di Palazzo Doria tre formazioni affronteranno la competizione musicale. Sul palco suoneranno i passAmontagne duo (folk), gli Shook Roots (Electroacoustic tribal dance) e i Glad Tree (World Progressive). Attraverso le selezioni territoriali saranno scelti gli artisti che riceveranno in premio il diritto di esibirsi durante le serate finali di Folkest 2022, L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Ingresso libero con obbligo di Green Pass e mascherina.

Il 12 dicembre doppio appuntamento con i mercatini. Come ogni seconda domenica del mese, dalle 9 alle 19 sotto ai portici di corso Europa e nei vicini giardini “Bestoso” torna il Mercatino di Antichità e Collezionismo, la manifestazione dedicata all’antiquariato e agli oggetti da collezione organizzata dall’Associazione Culturale e Ricreativa E20 Free con il patrocinio degli assessorati al commercio e al turismo del Comune di Loano. Decine di espositori presenteranno una selezionata raccolta di mobili, argenti, quadri, tappeti e oggetti dal sapore antico e ricchi di fascino. Nel mercatino troveranno posto curiosità e “cose della nonna”, ma anche oggetti da collezione e di modernariato. Il mercatino tornerà anche domenica 9 gennaio.

Sempre il 12 dicembre dalle 10.30 alle 19 in piazza Italia torna “Mestieri in piazza”, il mercatino degli artigiani e degli artisti organizzato dall’associazione Artigianalmente con il patrocinio dell’assessorato al commercio del Comune di Loano. Artigiani professionisti ed artisti specializzati esporranno i frutti del loro ingegno e della loro abilità. Sulle bancarelle si potranno trovare opere di scultura, pittura, disegno, incisione ed arti figurative oltre a ceramiche dipinte, oggetti intagliati nel legno, vetro dipinto, borse e cinture realizzate con il cuoio e bigiotteria d’arte. Il mercatino artigiano tornerà il 6 gennaio 2022. Gli appuntamenti con lo shopping non finiscono qui. Domenica 28 novembre dalle 8 alle 19 in corso Roma e piazza Mazzini torna la tradizionale Fiera di Sant’Andrea. Invece, domenica 16 gennaio sempre dalle 8 alle 19 in corso Roma e piazza Mazzini torna la Fiera di San Sebastiano. Durante tutte e due le giornate decine di banchi proporranno i migliori capi di abbigliamento per uomo e donna, intimo, calzature, pelletteria, biancheria per la casa, oggettistica, giocattoli, prodotti enogastronomici e molto altro.

Dall’1 al 24 dicembre le attività dei “caruggetti orbi” daranno vita a “L’Avvento nei caruggetti orbi”. Ogni giorno fino alla vigilia di Natale i commercianti dei “vicoli” loanesi lanceranno (tramite social network) una piccola sfida pubblica e doneranno un regalo a chi, per primo, la raccoglierà e vincerà. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina Facebook “L’Avvento dei caruggetti orbi”.

Dicembre e le festività natalizie sono da sempre il tempo dei “Libri sotto l’albero”, la rassegna cultural- letteraria di letture e laboratori per i bimbi e le loro famiglie promossa dall’associazione #cosavuoichetilegga in collaborazione con Casa Culturale e il Mondadori Bookstore di Loano con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. Si comincia il 5 dicembre presso la biblioteca civica “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal con il primo appuntamento di “Bibliobimbi”, letture e laboratori per bambini, bambine e loro famiglie. Alle 16.30 si terrà la presentazione di “Enzo il vagabondo” e “Due cuori e una botte”. I partecipanti incontreranno Elisabetta Saturno, bibliotecaria e scrittrice di libri gioco per bambini, e l’illustratrice Lucrezia Giarratana. Seguiranno letture e laboratorio di costruzione libro pop up. Per bimbi dai 5 anni in su. Domenica 12 dicembre alle 16.30 sempre in biblioteca nonna Piera Alba Merlo, bardo celtico e narratrice, intratterrà i bambini con le fiabe e le leggende che colorano il Natale e la sua attesa. Un pomeriggio allegro in compagnia di tradizioni che non tramontano mai narrate dalla voce sapiente di nonna Piera e tante sorprese. Per bimbi dai 5 anni in su.

Domenica 19 dicembre, sempre alle 16.30 e sempre in biblioteca, si terrà un pomeriggio di letture con il Teatrino Kamishibai, a cui seguirà laboratorio. Durante il pomeriggio verrà letta la storia “La mia mano” di Fuad Aziz (edizioni Artebambini). Con la mia mano posso accarezzare, riservare a qualcuno un gesto gentile, giocare, colorare, creare opere inimmaginabili… Le mani sono strumento di pace. Che cosa può fare di speciale la tua mano oggi? Dopo la lettura i bimbi con le loro mani costruiranno un “dono” di natale per un amico o amica. Letture ad alta voce di Monica Maggi, di Casa Cultural e socia di AKI Associazione Kamishibai Italia. Per bimbi dai 5 anni in su.

Il 27 e il 29 dicembre alle 21 in biblioteca doppio incontro speciale con gli autori. Due appuntamenti speciali, per poter dialogare con chi della scrittura ha fatto il proprio mestiere e scoprire i segreti nascosti nei libri. Si comincia il 27 alle 21 con la presentazione di “Nel tempo sbagliato. Bacci Pagano e l’irresistibile arte della fuga” di Bruno Morchio (Garzanti). Il 29 dicembre alle 21 sarà invece la volta di “Tutto il cielo che serve” di Franco Faggiani (Fazi Editore). La presentazione si tiene in collaborazione con Cai Loano. Letture ad alta voce di Susy Minutoli di #cosavuoichetilegga. Conduce Graziella Frasca Gallo. Sempre nell’ambito di “Libri sotto l’albero”, sabato 8 gennaio 2022 alle 21.30 in sala consiliare di Palazzo Doria torna “Parole Note Live”, dialogo fra poesia, musica, immagini.

Alle 21.30 prenderà il via “Quello che siamo”, selezione di letture impreziosite da musica ed immagini a cura di Maurizio Rossato (Radio Deejay) con la partecipazione di Giancarlo Cattaneo (Radio Montecarlo). “Quello che siamo” esplora le stagioni della vita attraverso un’intensa selezione di letture impreziosite da musica e immagini. Pensieri, poesie, lettere, discorsi; le pagine più belle di ogni tempo sono rese ancora più coinvolgenti dalla singolare interpretazione. “Parole Note Live” è uno spettacolo innovativo e sorprendente, che regala forti emozioni. L’ingresso è libero con obbligo di Green Pass. E’ possibile prenotare un posto contattando il numero 347.5031329 dalle 16.30 alle 18 oppure presso recandosi presso la biblioteca civica negli orari di apertura al pubblico.

Natale è il periodo perfetto per andare alla scoperta del territorio e dei suoi tesori. Sabato 27 novembre dalle 14.30 alle 17 è in programma un’escursione naturalistica nell’entroterra a cura di Serinus. Partenza dal santuario di Monte Carmelo. Una nuova escursione, con partenza dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie a Verzi, si terrà lunedì 27 dicembre dalle 9 alle 13. Durante le festività natalizie sarà aperto anche il Museo del Mare, gestito dall’Associazione Lodanum. Oltre alle visite all’interno del polo museale di Palazzo Kursaal, Lodanum organizza anche visite guidate alla Loano monumentale e ai monumenti religiosi. Il 3 gennaio 2022 alle 18 nella sala consiliare è in programma la presentazione di “Loano, not conventional experiences”, rivista-guida a cura dell’associazione “Due Zaini e un camallo”. Infine, tutte le penultime e ultime domeniche di dicembre e gennaio, i Templari Cattolici renderanno possibile l’apertura della chiesa di Sant’Agostino.

A Loano la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” che ricorre il 25 novembre sarà celebrata con una settimana di iniziative a cui partecipano anche gli studenti dell’istituto Falcone. Giovedì 25 novembre alle 9 è in programma la “inaugurazione” di una nuova “Panchina Rossa” contro la violenza sulle donne donata da Conad e collocata nei pressi della Fontana Giovanna, accanto al municipio di Palazzo Doria. La nuova panchina è stata donata in ricordo di Jessica Novaro, 30enne dipendente della catena di supermercati che lo scorso mese di dicembre è stata uccisa dal compagno della madre. Il palazzo del municipio sarà a sua volta “illuminato” di rosso, colore da sempre simbolo delle campagne contro la violenza di genere. A seguire, i rappresentanti dell’amministrazione comunale si recheranno presso l’altra Panchina Rossa collocata nell’area dei Giardini Caduti di Nassiryia, accanto a Palazzo Kursaal. Più tardi alcune classi dell’indirizzo Sistema Moda torneranno in piazza Italia a Loano e daranno vita al flash-mob contro la violenza sulle donne organizzato con il patrocinio del Comune di Loano e la collaborazione del Centro Antiviolenza Artemisia Gentileschi.

Sempre giovedì 25 novembre dalle 18 alle 21 presso il “Vittorino” di corso Roma si terrà una serata dal titolo “Respect against indifference”, evento di sensibilizzazione per la “Giornata internazionale contro la violenza sulla donna” con raccolta fondi a favore del Centro Antiviolenza Artemisia Gentileschi (offerta minima 5 euro) organizzato da “Quelle del Cappotto”, gruppo di amiche formato da Alessia Cepollina, Giulia Tassara, Valentina De Francesco, Serena Traverso, Natalia Facciolo, Vittoria Franchi: “Nella Giornata internazionale, dedicata a questo delicato argomento, abbiamo deciso di organizzare una serata benefica e di sensibilizzazione, per diffondere ancor più il messaggio che ‘nessuna di noi deve rimanere sola’. Musica, danza e recitazione crediamo siano i veicoli giusti per coinvolgere e sensibilizzare, tenendoci uniti. Hanno collaborato con noi il Centro Antiviolenza Artemisia Gentileschi le danzatrici di Studio ProArt, che con le loro coreografie trasmettono le sensazioni che troppe volte vengono messe a tacere da chi subisce queste violenze e le lettrici/attrici di #cosavuoichetilegga, che portano nella loro voce le emozioni di quei momenti. Ci ospiterà una donna, Barbara, padrona di casa di Vittorino a Loano, imprenditrice che non ha esitato un secondo ad abbracciare la nostra idea”.

Ai partecipanti è richiesto di indossare un capo rosso a scelta. Lunedì 29 novembre alle 10 una rappresentanza degli alunni dell’istituto Falcone si recherà presso la sala consiliare del municipio per partecipare al convegno “Una storia come tante. Riflessioni sulla violenza di genere: fisica, morale ed economica” a partire dal racconto “Anna e Marco” di Silvia Calzolaro. L’evento, non aperto al pubblico, è organizzato dall’istituto Falcone con il patrocinio del Comune e della Fondazione Fidapa e della sezione Fidapa Bpw Italy Riviera delle Palme di Loano e la collaborazione di Global Thinking Foundation. Sempre in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, sui canali social del Comune di Loano verrà presentato il videoclip di “27 Rose”, brano nato da un’idea di Sara Basso con testo di Monica Caccia, musica di Davide Redegalli e arrangiamenti sono dei 4sixtyfive.

Anche quest’anno il Comune di Loano ha deciso di aderire all’iniziativa “Nipoti di Babbo Natale”, il progetto dell’associazione onlus “Un sorriso in più” che consente di trasformarsi in Santa Klaus ed esaudire il desiderio degli anziani ospiti delle residenze protette di tutta Italia. Ne saranno protagonisti i “nonni” del Ramella. L’iniziativa è molto semplice, ma di grande impatto: gli anziani del Ramella sono stati intervistati dallo staff della residenza protetta e hanno espresso un piccolo desiderio; la loro “letterina natalizia” è stata poi pubblicata sul sito dei “Nipoti di Babbo Natale”. Collegandosi al portale www.nipotidibabbonatale.it chiunque potrà realizzare il sogno di un ospite, diventando “Nipote di Babbo Natale” per un giorno e regalando così un sorriso ad un nonnino.
Dal 3 al 5 dicembre saranno in distribuzione a Loano le “Stelle di Natale” e le “Stelle di cioccolato” che aiutano la ricerca di Ail, l’Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma.

Sabato 18 dicembre dalle 15.30 alle 19 nella Sala Mascalzone Latino di Marina di Loano si terrà la “Festa degli Auguri” di Pro Loco Loano, con la presentazione del libro “Il re della gloria” di Ugo Moriano e la proiezione del corto “Martina sa nuotare” di Giorgio Molteni. Dal 15 al 31 dicembre presso la Sala del Mosaico di Palazzo Doria sarà allestita la mostra “Rosso Nebiolo a Loano”, esposizione di pittura e scultura a cura di Giuseppe Rosso e Mario Nebiolo. Ingresso Libero con obbligo di Green Pass. Dal 28 al 30 dicembre al PalaGarassini tornano i tornei di calcio di Natale per le categorie “Piccoli amici” e “Primi calci” organizzati dall’Asd San Francesco Loano.
Il 6 gennaio 2022 dalle 15.30 alle 18 nelle vie del centro storico e in piazza Italia “Arriva la Befana”, iniziativa a cura di Vecchia Loano.

Con l’arrivo delle festività natalizie presso le chiese e gli oratori di Loano sono stati allestiti numerosi presepi tradizionali. Ogni ricostruzione della rappresentazione della Natività è ambientata in uno scenografico paesaggio. Accanto ai protagonisti canonici del presepio ci sono figure di personaggi popolari e scene di vita quotidiana. Talvolta sono presenti scene meccaniche. Presepi tradizionali sono stati allestiti presso l’oratorio di Nostra Signora del Santissimo Rosario o “dei Turchini” in piazza Italia (dall’8 dicembre 2021 al 30 gennaio 2022); nella parrocchia di San Pio X in via Bergamo (dal 24 dicembre 2021 al 2 febbraio 2022); nella parrocchia di Santa Maria Immacolata di via dei Gazzi (dal 24 dicembre 2021 al 2 febbraio 2022); nell’oratorio di San Giovanni Battista o “dei Bianchi” in via Boragine (dall’8 dicembre 2021 al 30 gennaio 2022); nella parrocchia di San Giovanni Battista (dal 24 dicembre 2021 al 2 febbraio 2022); presso il convento di Monte Carmelo in via Costino di Monte Carmelo (aperto tutto l’anno); a questi si aggiunge quello allestito da Vecchia Loano nella vetrina del Palazzo Kursaal di corso Roma (dal 4 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022).

Un altro presepe è stato allestito anche dall’associazione Vecchia Loano nei locali dell’ex ufficio Iat a Palazzo Kursaal ed è visibile attraverso la finestra che affaccia sul parco giochi Pollin. Il presepe di Vecchia Loano sarà esposto dalle 8 alle 22 fino al 6 gennaio 2021. Visitando le ricostruzioni della Natività allestite nelle parrocchie, nelle cappelle e negli oratori della città sarà possibile tracciare un vero e proprio itinerario alla scoperta delle ricchezze architettonico-religiose di Loano.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.