Ambiente
giovedì
17
Febbraio

“Loano non solo mare”, escursione sul Sentiero degli Elfi

giovedì
17
Febbraio
"Loano non solo mare" escursione

Giovedì 17 febbraio dalle ore 8:30 si terrà un’escursione lungo il Sentiero degli Elfi nell’ambito del programma “Loano non solo mare”, curato dal Club Alpino Italiano con il patrocinio dell’Assessorato comunale a Turismo, Cultura e Sport per promuovere la pratica escursionistica come occasione di socializzazione, benessere, conoscenza e valorizzazione del territorio.

I partecipanti si ritroveranno in piazza Giuseppe Valerga. Da qui chi lo vorrà potrà raggiungere la destinazione percorrendo l’Aurelia. Dopo Bergeggi si segue l’indicazione per l’autostrada e al cartello “Cimitero – Quiliano” si svolta a destra. Dopo la discesa si svolta nuovamente a destra, si passa davanti al cimitero di Savona, si prosegue dritti alla prima e alla seconda rotonda, sempre in direzione Quiliano, e dopo 100 metri si parcheggia a destra di fronte al ristoro Camilia. È possibile anche utilizzare l’autostrada. All’uscita del casello di Savona si svolta subito a destra in direzione Vado – Quiliano. Dopo 200 metri di nuovo a destra in discesa per Valleggia, Quiliano e cimitero, al termine della discesa si gira a destra, si passa davanti al cimitero di Savona e si prosegue come sopra.

L’itinerario a piedi si sviluppa con un percorso “ad otto”. Dal ristoro Camilia si sale con un sentiero che costeggia un parco con animali (asini, caprette, pavoni), si inoltra nella macchia mediterranea e percorre un crinale con viste sulla vallata di Quiliano e la Madonna del Monte. Si arriva quindi ad una casa color glicine, si compie un giro che scende in un rio, risale la china, passa al di sopra una vecchia frana e con uno sterrato con belle viste ritorna alla casa color glicine. Di qui si scende sul versante fra l’autostrada e la Madonna del Monte e si arriva a San Pietro in Carpignano, conosciuta come “San Pè di Coi”, “San Pietro dei Cavoli”, antica chiesetta risalente al ‘200, al centro di un piccolo parco archeologico naturalistico e da cui in breve si ritorna al ristoro Camilia.

Verso le ore 13 – 13:30 è previsto, per chi lo voglia, il pranzo presso il Camilia: il menu è composto da antipasto di salumi e formaggi, pasta (sugo carne o vegetariano) e dolce al costo di 15 € (bevande escluse). Le prenotazioni devono arrivare entro martedì sera ad Enzo al numero 3474650355, ad Antonella al 3313828254 o a Flavia al 3358484568. La gita avrà una durata di 4 ore e seguirà un itinerario ad anello con un dislivello di 380 metri circa. I capigita sono Enzo Grillo, Antonella Ferro, Gianni Simonato.

Le escursioni sono praticabili da quanti abbiano un discreto allenamento alle camminate in montagna. Per la partecipazione i non soci CAI devono sottoscrivere l’assicurazione nominativa infortuni da richiedere entro le 12 del giorno precedente lo svolgimento dell’attività stessa, telefonando a Flavia Robaldo al numero 3358484568 o, se assente, ad Elena Ghiglione al 3339384941. Senza assicurazione non si può partecipare.

I partecipanti dovranno avere calzature adatte e un abbigliamento idoneo all’ambiente montano. I capigita non ammetteranno chi non ha i dovuti requisiti. Il pranzo al sacco è a carico di ogni partecipante. I partecipanti sono tenuti ad attenersi alle disposizioni antiCovid-19 in vigore. Per informazioni sulle escursioni è possibile contattare Beppe Peretti al numero 3294288096.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.