domenica
10
Dicembre
2023

“LOA Legge in Ogni Angolo”, a Palazzo Doria Valeria Solarino legge “Il sesso inutile” di Oriana Fallaci

domenica
10
Dicembre
2023
Valeria Solarino
  • DOVE
  • ORARIO
  • CONDIVIDI

Torna in versione natalizia “LOA Legge in Ogni Angolo”, la manifestazione interamente dedicata alla lettura e alla letteratura promossa dall’aps #cosavuochetilegga con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano che quest’anno ha ottenuto un contributo di 20 mila euro da parte del “Centro per il Libro e la Lettura” (Cepell) del Ministero della Cultura.

Si comincia il 10 dicembre: alle 17.30 nella sala consiliare di Palazzo Doria Valeria Solarino legge “Il sesso inutile” di Oriana Fallaci.

Nel 1960 Oriana Fallaci parte in compagnia del fotografo Duilio Pallottelli, per realizzare un’inchiesta sulla condizione delle donne. Mossa dalla curiosità di scoprire se la felicità di una donna sia determinata dalla cultura e dal suo grado d’indipendenza la Fallaci plana in Oriente e conosce una sposa bambina dei Paesi islamici, le così definite “farfalle di ferro” dell’India, le matriarche della Malesia, le prismatiche cinesi, le geishe giapponesi, le cosmopolite hawaiiane, fino ad arrivare aNew York, dalle donne che ti riempiono di honey, sweety e sugar. “Il sesso inutile” si rivela uno scritto illuminante, poiché in anticipo rispetto al movimento femminista, la Fallaci pone una lente d’ingrandimento sugli aspetti più critici nella vita delle donne, togliendo il velo a usi e costumi di società lontane da quella occidentale, in cui la giornalista è crescita e si è formata.

Ad accompagnare Valeria Solarino ci saranno Javier Girotto al sax, Giulio Tampalini alla chitarra. Musiche a cura di Girotto e Tampalini, adattamento a cura di Riccardo Ventrella, coordinamento artistico e ideazione a cura di Elena Marazzita.

Il maestro Giulio Tampalini è il “chitarrista col sole in tasca”, il più conosciuto e richiesto solista italiano delle sei corde, rappresenta nel mondo della chitarra un’aporia: comunicativo, estroverso, solare, la sua chitarra è virtuosa e luminosa insieme, praticamente unico nel suo genere. Impossibile non farsi coinvolgere dal suo entusiasmo e dalla sua vivacità. Instancabile globetrotter, non tradisce le sue origini bresciane: mai a riposo, mai domo. Vincitore del Premio delle Arti e dalla Cultura nel 2014 e dei più importanti concorsi chitarristici al mondo, Giulio Tampalini ha pubblicato oltre 50 dischi solistici ed è considerato dalla critica uno dei musicisti classici europei più conosciuti e carismatici. Docente alla Fondazione Internazionale di Imola e al Conservatorio di Adria, dal 2017 è artista Warner Classics e, negli ultimi anni, è il chitarrista classico italiano più ascoltato su Spotify.

Javier Girotto è un saxofonista, arrangiatore, direttore, artista poliedrico e dall’immensa produzione. Con la sua musica, dà voce al cuore dell’Argentina, facendola danzare sull’onda di improvvisazioni jazzistiche, sonorità contemporanee, composizioni originali e sorprendenti. Ma è l’umanità di questo musicista del mondo a colpire, un uomo in grado di dialogare con tutti e di trovare un ponte di comunicazione tra le anime, sull’onda della musica. Argentino di Cordoba, Javier Edgado Girotto ha pubblicato oltre 50 dischi a nome proprio come leader o compositore e vanta più di 150 collaborazioni in pubblicazioni con importanti musicisti come Ralph Towner, Bob Mintzer, Randy Brecker e Danilo Perez. Sassofonista jazz di grandissima sensibilità e spessore, dall’età di 25 anni lavora in Italia, suonando stabilmente nei più importanti festival, teatri, rassegne e club italiani di jazz.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.