IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Libri, musica o film?

“Libri sotto l’Albero” – Maratona letteraria dedicata ad Elena Ferrante

02/12/18

EVENTO GRATUITO
: Biblioteca Civica “Antonio Arecco” Corso Roma, 9, Loano, SV, Italia - Inizio ore 18:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Torna anche quest’anno “Libri sotto l’Albero”, rassegna libraria giunta all’ottava edizione e promossa dall’Assessorato a Turismo e Cultura del Comune di Loano in collaborazione con Monica Maggi di ATuttoTondo e il Mondadori Bookstore. Domenica 2 dicembre alle 18 presso la biblioteca civica “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal si terrà una “maratona” dedicata a Elena Ferrante: dopo gli episodi trasmessi in TV e presentati in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia, verrà presentata la quadrilogia de “L’amica geniale”.

La caratteristica della “Saga Geniale” è quella di essere avvincente raccontando le vite comuni di due protagoniste in cui è fatale immedesimarsi. Il primo libro, “L’amica geniale”, si apre con il prologo di una delle protagoniste, Elena, ormai anziana: sarà la sua voce a rievocare la lunga amicizia fra lei e Lila, a cominciare dagli anni dell’infanzia (quando le due sono compagne di scuola alle elementari) e poi dell’adolescenza. Sulla sfondo, una moltitudine di personaggi e la Napoli difficile del dopoguerra. Da subito la Ferrante sa sorprendere a ogni pagina il lettore raccontando, col cuore e con penna precisa, le vicende di due esistenze normali.

Il secondo libro, “Storia del nuovo cognome”, comincia esattamente dove era finito il volume precedente, al matrimonio di Lila, ancora minorenne. L’amicizia fra lei ed Elena prosegue fra affettuosità e invidie, vita vera e colpi di scena, come in un thriller dei sentimenti quotidiani. Ancora una volta la Ferrante sa coinvolgere il lettore, per lasciarlo col fiato sospeso sino all’ultima pagina, con la sola consolazione di poter riprendere la storia nel volume successivo.

Nella terza puntata, “Storia di chi fugge e di chi resta”, Lila ed Elena sono ora adulte, la prima ha un figlio e un matrimonio alle spalle, la seconda (alter ego della Ferrante?) sta per diventare una scrittrice. Con la maturità, anche la trama della loro amicizia si complica, e il susseguirsi di emozioni narrate travolgono chi assiste allo spettacolo messo in scena dal romanzo.

Nel quarto e ultimo libro, “Storia della bambina perduta”, le due donne così diverse, che la vita prova invano a separare, si ritrovano nella città dove la loro amicizia era sbocciata.
Alle 19 seguirà un aperitivo e alle 19.30 le letture “spettacolari” del gruppo spontaneo di lettori #cosavuoichetilegga.

L’incontro sarà condotto da Graziella Frasca Gallo (la gieffegi della Gazzetta di Loano) e le letture saranno rese ancor più intense dalla musica e dalle canzoni selezionate ed eseguite dalla chitarra e voce del maestro Roberto Sinito.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!