IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
"La Venere Civetta" mostra MuDA Albissola Marina

“La Venere Civetta” – Inaugurazione del nuovo allestimento del MuDA

17/05/19

EVENTO GRATUITO
: MUDA Museo Diffuso di Albisola Via Oratorio, Albissola Marina, SV, Italia - Inizio ore 18:30

Attenzione l'evento è già trascorso

Venerdì 17 maggio alle ore 18:30 verrà inaugurato il nuovo allestimento della collezione civica del Comune di Albissola Marina, che costituirà il percorso espositivo semipermanente del Centro Esposizioni del MuDA. Si tratta del terzo intervento di riallestimento dall’apertura ufficiale del museo, avvenuta in occasione delle manifestazioni culturali per il centenario della nascita di Asger Jorn nel maggio 2014.

Tra il periodo estivo e quello invernale del 2018 lo spazio espositivo era stato poi impegnato nella mostra “Nascita della Materia. Lucio Fontana e Albisola”, che si è rivelata un successo di pubblico e critica confermato inoltre dall’ampissima rassegna stampa e dai dati sull’affluenza.

La collezione civica vanta capolavori assoluti dell’arte dell’avanguardia internazionale del Novecento e opere meno note ma di straordinario interesse storico artistico. L’approfondimento critico è stato curato da Luca Bochicchio, storico dell’arte, ricercatore e docente dell’Università degli Studi di Genova, recentemente nominato dal Comune direttore scientifico delle collezioni d’arte pubbliche del MuDA.

"La Venere Civetta" mostra MuDA Albissola Marina

“Questo nuovo percorso museale è stato pensato per valorizzare il connubio tra uno spazio molto particolare (un open space dove sono esposte in maniera permanente le celebri ceramiche di Lucio Fontana) e le opere meno note della collezione comunale – afferma Bochicchio – Di concerto con il Comune e il comitato scientifico del MuDA si è infatti cercato di trovare un equilibrio tra la necessità di rendere fruibili al pubblico sia i lavori più celebri dei grandi maestri del Novecento sia le opere meno note ma di indiscutibile significato storico ed estetico”.

“In questi anni il pubblico di Albissola è già stato abituato a conoscere artisti come Enrico Baj, Lucio Fontana, Asger Jorn, Wifredo Lam, Pablo Picasso, Mario Rossello, solo per citare alcuni artisti presenti nelle collezioni civiche e oggetto di mostre temporanee. Questa volta andremo ad aprire gli scrigni del Comune e finalmente vedremo anche, fra gli altri, Rocco Borella, Carlos Carlé, Loris Cecchini, Roberto Crippa, Gianni Celano Giannici, Ugo La Pietra, Adriano Leverone, Sandro Lorenzini, Ugo Nespolo, Emilio Scanavino, Manlio Trucco, Angelo Ruga, e perfino una rara e preziosa scultura di Luigi Quaglino e Nicolò Poggi, che segna l’avvio del percorso”, prosegue il curatore.

“Inoltre la mostra si avvale di alcuni prestiti eccezionali a lungo termine, concessi da privati cittadini albisolesi, che permetteranno di avere in esposizione gli importantissimi lavori di Nicolaj Diulgheroff, Ansgar Elde e Agenore Fabbri – continua – Il titolo ‘La Venere Civetta’ prende spunto da due figure altamente simboliche nella cultura occidentale: la Venere e la Civetta. Entrambe sono rappresentate nella collezione civica, pur risalendo a due momenti storici distinti e significativi: la fine dell’Ottocento e la seconda metà del Novecento, due periodi che vedono l’affermazione rispettivamente del modernismo e del post-moderno, concetti filosofici e culturali complessi ma determinati per lo sviluppo della civiltà e dell’arte contemporanea. Ecco perché ho scelto di dare una lettura il più possibile aperta al confronto fra opere di epoche diverse, ma attraversate da un filo conduttore del confronto con la modernità, con la ricerca e la sperimentazione”.

“L’intenzione è di mantenere questo allestimento almeno per un anno, una sorta di mostra semi-permanente, nel rispetto della vocazione pubblica e civica del Centro Esposizioni MuDA. Tuttavia, proprio l’apertura e il dinamismo connaturato a questo spazio, vissuto pienamente dalla cittadinanza e dai turisti, mi ha incoraggiato a prevedere delle nuove integrazioni in corso d’opera, basate su approfondimenti su singole opere e su una minima rotazione interna alla collezione stessa”, conclude Bochicchio.

"La Venere Civetta" mostra MuDA Albissola Marina

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!