Il modulo spaziale Columbus nel "Venerdì Scientifico" con la flight director Daria Margiotta - Il Vostro Giornale
venerdì
23
Aprile

Il modulo spaziale Columbus nel “Venerdì Scientifico” con la flight director Daria Margiotta

venerdì
23
Aprile

Per il ciclo dei “Venerdì Scientifici di Savona” i Giovani per la Scienza decollano idealmente ancora una volta verso lo spazio, questa volta sulla Stazione Spaziale Internazionale, con l’ingegnera Daria Margiotta e la sua conferenza che si terrà il 23 aprile alle ore 16 su Zoom.

Margiotta terrà farà un’introduzione sulle operazioni di volo spaziale monitorate dal centro di controllo di Oberpfaffenhofen, Baviera, dove lavora, soffermandosi sulle attività che hanno condotto all’inizio di quest’anno alla “passeggiata spaziale” per l’installazione di una nuova antenna quasi tutta europea all’esterno del modulo Columbus.

La Columbus Ka-band Unit, o più confidenzialmente ColKa, è un importante potenziamento delle capacità di Columbus di scambiare dati con la Terra, da ora possibile anche attraverso lo European Data Relay Satellite System di Airbus. Queste capacità saranno utilizzate per la prima volta durante la missione “Cosmic Kiss” dell’ESA, in cui l’astronauta tedesco Matthias Maurer salirà per la prima volta a bordo della stazione spaziale ad ottobre.

Come Columbus flight director Daria Margiotta ci mostrerà in anteprima alcuni esperimenti scientifici che saranno condotti dall’astronauta e dai suoi colleghi, spiegando come si passa dalle fasi preparatorie di un esperimento alla pianificazione dettagliata e all’esecuzione delle attività. Ci guiderà poi attraverso una vera giornata a bordo della Stazione Spaziale mostrando l’uso degli strumenti software NASA di cui sia gli astronauti sia i flight controller si servono ogni giorno durante le operazioni.

I “Venerdì Scientifici” sono volti al coinvolgimento del pubblico: chi fosse interessato a parteciparvi può contattare l’associazione compilando il modulo online.

Nella foto “L’astronauta Victor Glover all’esterno di Columbus, 29/01/2021; Credits: NASA”.

Chi è Daria Margiotta

Siciliana di 36 anni, a 18 si trasferisce a Torino per studiare Ingegneria Aerospaziale al Politecnico, concludendo gli studi nel 2009 con una tesi di laurea specialistica sui detriti spaziali. Lavora per un anno in questo settore presso Thales Alenia Space, poi si sposta a Monaco di Baviera. Per due anni fa esperienza di meccanica quantistica e superconduttori presso il Dipartimento di Fisica delle Particelle dell’Università Tecnica, lavorando ad un progetto sui neutroni ultrafreddi.

Nel 2013 torna alla sua originaria passione, lo spazio, assunta dall’agenzia spaziale tedesca, la Deutsche Luft-und Raumfahrt, come flight controller per il modulo europeo Columbus della Stazione Spaziale Internazionale. Dopo cinque anni, durante cui diventa team leader e responsabile della pianificazione e coordinazione di diverse missioni (tra le altre quella di Samantha Cristoforetti), viene promossa alla sua posizione attuale di Columbus flight director. Grazie a lei nel 2017 per la seconda edizione di “Savona, i Giovani e la Scienza” l’astronauta Paolo Nespoli ha dedicato all’associazione e alla città un video girato a bordo della stazione spaziale.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.