IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Gian Piero Alloisio cantautore

“Il Maestrone – I miei anni con Francesco Guccini” di Gian Piero Alloisio al Teatro “Gassman”

16/11/19

EVENTO A PAGAMENTO
: Cinema Teatro “Vittorio Gassman” Cinema Teatro Gassman, Via IV Novembre, Borgio Verezzi, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Sabato 16 novembre alle ore 21 al “Vittorio Gassman” di Borgio Verezzi Gian Piero Alloisio racconterà “Il Maestrone – I miei anni con Francesco Guccini” nel suo nuovo spettacolo di teatro canzone, secondo appuntamento della stagione del teatro comunale.

Nel dicembre 2018 “Il Maestrone” (così i suoi musicisti chiamano Guccini) ha debuttato con successo al Teatro della Tosse di Genova e da lì il progetto arriva ora a Borgio Verezzi. Dall’altezza non solo artistica ma anche fisica del “Maestrone” Alloisio prova a dare un’occhiata alla nostra storia passata e presente e lo fa con parole, musica e la sua immancabile chitarra.

Questo progetto nasce da una collaborazione artistica e un’amicizia: fra il 1976 e il 1981 Alloisio ha lavorato a stretto contatto con Francesco Guccini, è stato frontman dell’Assemblea Musicale Teatrale, il gruppo che apriva i suoi affollatissimi concerti, ed ha scritto canzoni che il cantautore bolognese ha poi interpretato, come “Venezia” e “Dovevo fare del cinema”, e scritte insieme “Gulliver” e “Poveri bimbi di Milano”. Da parte sua Guccini ha scritto canzoni per Gian Piero Alloisio (“Lager”, “Bisanzio”, “Parole”) ed è stato suo editore musicale, discografico e produttore.

Gian Piero Alloisio musicista

Questa intensa attività artistica si è svolta negli anni – creativi, plurali, caotici – in cui la canzone colta dominava le classifiche discografiche e per la prima volta dagli anni del boom economico esplodeva in Italia la disoccupazione giovanile. Anni in cui Gaber, Luporini, Guccini e Alloisio collaborarono ad un unico progetto di teatro canzone: “Ultimi viaggi di Gulliver”.

Anni interessanti e terribili in cui le mafie inondarono i movimenti giovanili di eroina e il terrorismo sparò a zero sulle utopie del ’68. Anni in cui per milioni di giovani le parole delle canzoni erano la zattera su cui attraversare la storia collettiva e personale.

“Nel 2013 ho voluto omaggiare il mio amico Giorgio Gaber con uno spettacolo, un tributo affettuoso che è poi diventato un libro di successo – spiega lo stesso Alloisio – Ora, mentre si ripresenta in nuove forme il solito fantasma della rivoluzione italiana, mi è sembrato utile raccontare l’altra grande avventura umana e artistica di cui son stato testimone: quella di scrivere, cantare e parlare di canzoni con il Maestrone”.

gian piero alloisio

Si prepara dunque un altro fine settimana intenso al Teatro “Gassman”, che dopo la riapertura prosegue con la sua programmazione di qualità e variegata, pensata per tutto il pubblico. “È bello vedere il nostro teatro tornare ad essere un punto di riferimento per la cultura, un luogo di incontro e anche svago per i cittadini – dice il sindaco Renato Dacquino – Continuiamo a seguire gli appuntamenti e a promuoverli presso tutti i nostri amici e conoscenti, andiamo e portiamo le persone a teatro!”.

“Siamo orgogliosi di questa ripartenza per il nostro teatro, progettata con grande sforzo e passione, credendoci” – dicono gli organizzatori della I.So Theatre, diretta da Luca Malvicini – Confidiamo nella risposta del pubblico, che aspettiamo numeroso”.

Il costo del biglietto per “Il Maestrone – I miei anni con Francesco Guccini” è davvero contenuto: intero € 15, ridotto € 12. Tutti i biglietti sono acquistabili anche presso il teatro il giorno stesso dello spettacolo a partire dalle ore 20. Possibilità di prevendita presso i rivenditori autorizzati (Pietra Ligure – Ottica Pietrese, piazza san Nicolò 16, telefono 019627710 / Loano – Tabaccheria n° 1, via Cavour 17, telefono 019675631 / Ceriale – Bar Pasticceria Bacicin, lungomare Armando Diaz 53, telefono 0182992024).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.