IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Mauro Morandi custode isola Budelli

Il custode dell’isola di Budelli Mauro Morandi si racconta ne “Il giardino delle utopie”

07/01/21

EVENTO GRATUITO
: - Inizio ore 19:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Giovedì 7 gennaio alle ore 19 su Facebook si terrà il secondo appuntamento de “Il giardino delle utopie”, progetto ideato da Sergio Maifredi e Corrado d’Elia e prodotto da Teatro Pubblico Ligure e Compagnia Corrado d’Elia in collaborazione con l’associazione Teatri Possibili di Milano.

A raccontare la sua utopia realizzata sarà Mauro Morandi, custode e unico abitante dell’isola di Budelli, un paradiso nel nord della Sardegna noto per la spiaggia rosa saccheggiata per decenni dai turisti e attualmente sottoposta ad un rigidissimo regime di vincoli a tutela del paesaggio e dell’ambiente.

Nato a Modena 81 anni fa, ex insegnante di Educazione fisica, dal 1989 Morandi vive ritirato dal resto del mondo in questo piccolo angolo di paradiso, nell’essenzialità più totale della sua piccola dimora, senza alcun confort, immerso però nella bellezza della natura, che cerca di proteggere in ogni modo dall’incuria dei turisti. Custode dell’isola per conto della vecchia proprietà, vi è rimasto anche quando nel 2016 è diventata un bene dello Stato, che l’ha assegnata al Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena.

Morandi è collegato al resto del mondo, alla compagna e alle tre figlie, grazie ad una connessione Internet e al telefono. In tutti questi anni, nella sua casupola, ha resistito alle intemperie, al tempo che passa e anche ad un tentativo di sfratto dall’isola grazie a petizioni online, alla sua tenacia e alla sua determinazione nel restare e difendere la sua isola dai comportamenti spesso incivili di coloro che passano.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.