"Ciao Italia!": gli italiani che hanno fatto grande la Francia in una mostra a Sassello - Il Vostro Giornale
sabato
29
Maggio
domenica
13
Giugno

“Ciao Italia!”: gli italiani che hanno fatto grande la Francia in una mostra a Sassello

sabato
29
Maggio
domenica
13
Giugno
Sassello "Ciao Italia!" mostra emigrazione italiani Francia

Sassello. Émile Zola, Ives Montand, Lino Ventura, Fernandel, Michel Platini, Eric Cantona, Serge Reggiani e mille altri sono gli italiani che hanno fatto grande la Francia e che sono protagonisti della mostra “Ciao Italia! Un secolo d’immigrazione italiana in Francia (1860 – 1960)”, da sabato 29 maggio a domenica 13 giugno alla Sala dei Combattenti, in via al Convento (inaugurazione alle ore 11).

Dopo aver toccato città come Parigi, Genova e Bologna, da dove proviene l’esposizione realizzata dall’Institut Français arriva a Sassello e rientra nel ricco programma di iniziative della rassegna “Sulla rotta di Ulisse. Suoni, parole e riflessioni sull’emigrazione”, dedicata al tema dell’emigrazione italiana nel mondo e che propone mostre, concerti e incontri.

Nel 2020 la meta era stata l’Argentina, quest’anno sarà appunto la Francia, nazione che ha accolto il maggior numero di emigranti italiani nella storia recente. La manifestazione è voluta e sostenuta dal Comune e ideata e diretta dall’associazione Allegro con Moto e si avvale del patrocinio della Regione Liguria e dell’Ambasciata di Francia in Italia.

“Storicamente la Francia ha rappresentato una meta privilegiata per i lavoratori liguri, specie per la Riviera di Ponente – ricorda l’assessore regionale con delega all’Emigrazione Andrea Benveduti – Tutt’oggi il nostro territorio è coinvolto in importanti flussi di pendolari transfrontalieri lungo il confine italofrancese. Come Regione Liguria siamo contenti di aver contribuito all’organizzazione di questa iniziativa, che mette in evidenza la storia della vallata, coinvolta da vicino da questi fenomeni, con inevitabili ripercussioni culturali che si propagano sino ai giorni nostri”.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.