"Ceramica specchio del contemporaneo": la tradizione si fa avanguardia ad Albissola Marina - Il Vostro Giornale
sabato
28
Agosto
giovedì
30
Settembre

“Ceramica specchio del contemporaneo”: la tradizione si fa avanguardia ad Albissola Marina

sabato
28
Agosto
giovedì
30
Settembre
Albissola Marina "Ceramica specchio del contemporaneo" mostra Kélyfos Art Gallery

Albissola Marina. Dal 28 agosto al 30 settembre alla Kélyfos Art Gallery, in via Ferdinando Isola 15, Gianluca Cutrupi, Paolo Pastorino e Roby Giannotti espongono le loro opere nella mostra “Ceramica specchio del contemporaneo – La Tradizione si fa Avanguardia” curata da Angela Calderan. L’iniziativa è uno stimolo di riflessione sull’attualità. Il periodo che stiamo vivendo è spesso considerato di trasformazione ma ciò che realmente sta mutando è la nostra visione del mondo.

Percepire i movimenti culturali sarebbe impossibile senza gli artisti d’avanguardia: geniali demiurgi della realtà, danno forma alle tendenze più attuali. Proprio questa capacità eccezionale emerge dai lavori di Pastorino, Cutrupi e Giannotti. I tre artisti lavorano un materiale antico, la ceramica, ma in maniera inedita e sorprendente.

In effetti il confronto con le opere in mostra induce a domandarsi l’origine di questo artigianato pop, acceso e brillante. La risposta ci costringe a retrocedere nel tempo fino al diciannovesimo secolo, l’epoca del trionfo della plastica, in cui ogni aspetto della cultura è influenzato dai caratteri industriali dei materiali sintetici e gli artisti scelgono di usare plastiche, resine, gomme per ottimizzare i tempi e le possibilità di lavoro. Dal punto di vista storico artistico il concetto è valorizzato a discapito dell’artigianalità, conducendo alla dispersione della saggezza manuale.

Ultimamente si registra però un cambio di tendenza. Si sta diffondendo una nuova etica che si orienta secondo i principi di riciclo e sostenibilità. La società ricalibra il proprio gusto e torna ad apprezzare l’artigianato e le potenzialità della produzione tradizionale. Tale riscoperta è ben visibile nei lavori presentati in cui si realizza una prodigiosa unione tra l’innaturale perfezione tipica della plastica e la fragilità della terracotta. Sono due estremi in apparente contraddizione ma che raggiungono una sintesi armonica nelle opere di pochi artisti innovativi.

Paolo Pastorino, Gianluca Cutrupi e Roby Giannotti hanno saputo cogliere la trasformazione contemporanea e tradurla con entusiasmo nell’opera d’arte. Si tratta di riflessioni preziose in cui la profondità della tradizione savonese è abilmente riassunta nelle superfici impeccabili. Queste traducono con un linguaggio aggiornato le nostalgie e le prospettive del sistema variegato e complesso dell’arte contemporanea.

La mostra è visitabile dal martedì al sabato dalle ore 16:30 alle 19:30 e la domenica dalle 10:30 alle 12:30. Il vernissage è in programma sabato 28 agosto alle ore 17. In occasione di “Albissola Comics” dal 22 al 24 settembre il noto fumettista Paolo Mottura parteciperà all’esposizione realizzando eccezionalmente alcuni lavori su carta. Nonostante il materiale si discosti dalla tematica della mostra la sua ironia ha colpito positivamente le personalità che gravitano intorno alla galleria, convincendole sull’opportunità della sua partecipazione.

Albissola Marina
segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.