IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
I Solisti di Zagabria orchestra musicale

Beethoven e il “Romeo e Giulietta” di Čajkovskij nel concerto de I Solisti di Zagabria

29/02/20

EVENTO A PAGAMENTO
: Teatro Gabriello Chiabrera Teatro Chiabrera, Piazza Armando Diaz, 2, Savona, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Sarà una serata di grandissima musica classica quella del 29 febbraio alle ore 21 al Teatro Chiabrera: sul palcoscenico I Solisti di Zagabria e la pianista Martina Filjak suoneranno insieme il Concerto n. 3 in do min. op. 37 per pianoforte e la Sinfonia n. 1 in do magg. op. 21 (trascr. per archi di S. Krstić) di Beethoven e “Romeo e Giulietta” Ouverture – Fantasia (trascr. per pf. ed archi di V. Mendelssohn) di Čajkovskij.

Fondati nel 1953 dalla Radio Zagabria” e diretti dal celebre violoncellista italiano Antonio Janigro, I Solisti di Zagabria si sono meritati la fama di essere una delle orchestre da camera più titolate a livello internazionale. Accanto all’attività svolta assieme ad Antonio Janigro hanno avuto modi di collaborare con “konzertmeister”quali Dragutin Hrdoljak, Tonko Ninic, Andelko Krpan e Borivoj Martinic-Jercic. Dal 2012 l’ensemble è guidato da Sreten Krstić, che è stato anche primo violino dei Münchner Philharmoniker.

Nel corso della carriera artistica il gruppo ha tenuto oltre 4000 concerti in tutti i continenti e in molti luoghi prestigiosi come Musikverein diVienna, Concertgebouw di Amsterdam, Royal Festival Hall di Londra, Philharmonie di Berlino, Sala Čajkovskij di Mosca, Santa Cecilia di Roma, Carnegie Hall di New York, Opera House di Sydney, Victoria Hall di Ginevra, Teatro Real di Madrid, Teatro Colon di Buenos Aires. Si sono regolarmente esibiti in importanti festival musicali come quelli di Salisburgo, Praga, Edimburgo, Berlino, Bergen, Barcellona, Istanbul, Prades, Dubrovnik suonando con solisti illustri quali Henryk Szeryng, Alfred Brendel, Christian Ferras, Pierre Fournier, Leonard Rose, James Galway, Jean-Pierre Rampal, Aldo Ciccolini, Mario Brunello, Guy Touvron.

Il repertorio si estende dalla musica barocca a quella contemporanea, con particolare attenzione ai compositori croati, sia quelli che rappresentano il patrimonio musicale sia quelli delle giovani generazioni. Hanno registrato oltre settanta album per etichette quali Vanguard House, EMI, ASV, Eurodisc, Melodia, HISP-vox, Pickwick Audite, CPO e Croatia Records.

Tra i più entusiasmanti giovani artisti emersi negli ultimi anni, Martina Filjak si è diplomata all’Accademia Musicale di Zagabria e in seguito si è perfezionata al Conservatorio di Vienna e alla Hochschule für Musik di Hannover. Dopo aver vinto nel 2007 il Concorso Viotti in Italia e nel 2008 il Maria Canals a Barcellona, nel 2009 arriva la sua affermazione internazionale con la vittoria del Primo Premio al Concorso Internazionale di Cleveland in seguito al quale ha debuttato con concerti a Berlino, Vienna e New York.

In questi ultimi anni è stata invitata da prestigiose orchestre quali Cleveland, San Diego, Strasbourg Philharmonique, Sinfonica de Bilbao, Sinfonica de Barcellona, Staatskapelle Weimar, Israel Chamber Orchestra, Deutsche Radio Philarmonie, Orchestra Verdi di Milano e Filarmonica di Zagabria. È stata ospite alla Konzerthaus di Berlino, al Concertgebouw di Amsterdam, all’Auditorium del Palazzo della Musica Catalana di Barcellona, al Teatro San Carlo di Napoli, al Musikverein e alla Konzerthaus di Vienna, alla Sala Verdi di Milano, alla Salle Gaveau di Parigi, alla Carnegie Hall di New York, all’Auditorium di Madrid, all’Arts Center di Shanghai.

Ha collaborato con direttori quali Christoph Poppen, Stefan Sanderling, Micahel Schonwandt, Hans Graf, Markus Porschner. Nell’ambito cameristico si è esibita con il Quartetto Szymanowsky, l’Ensemble Berlin, Radovan Vlatkovic e Tatjana Vassiljeva. Nel 2019 è prevista la pubblicazione per Hänssler Classic di un Cd dedicato a Liszt. Il repertorio di Martina include oltre 30 concerti, in continua espansione, con lavori che spaziano da Bach a Berio. Torna a Savona per la terza volta (nel 2014 con orchestra e nel 2017 in recital).

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!