IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
"Aquile Randagie" film Scout Varazze nella Resistenza

“Aquile Randagie” – Proiezione del film sugli scout e la Resistenza

14/11/19

: Cinema Teatro “Don Giovanni Bosco” Via Don Paseri, 5, Varazze, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Giovedì 14 novembre alle ore 21 al Cinema “Don Bosco” il Gruppo Scout di Varazze presenta “Aquile Randagie”, il film sugli scout che decisero di resistere “un giorno in più del fascismo”.

Fra i tanti e drammatici avvenimenti che accompagnarono la Seconda Guerra Mondiale ve ne fu uno, a lungo tempo dimenticato o non messo a fuoco come meritava, che ebbe quali coraggiosi protagonisti i giovani dell’Associazione Scout italiani, i quali, contravvenendo alle assurde e odiose ordinane del regime fascista, continuarono a svolgere la loro magnifica passione scoutistica in una pericolosa e avventurosa clandestinità.

Fu così che nacquero le Aquile Randagie, le cui ali di giovani liberi secondo la grande vocazione internazionalista dello scoutismo, fatta propria dal Gruppo Scout di Varazze, grazie a Carlo Nocelli già nel 1950 si alzarono al di sopra di assurde e stupide ideologie che imponevano l’educazione centralizzata politico militare alle giovani generazioni.

Questi coraggiosi scout contribuirono alla resistenza con intelligente ed efficace sincronizzazione, forti della loro propria educazione di gruppo, le cui gesta sono raccontate nel film di Gianni Aureli.

“Sarà un avvenimento di grande importanza storica e culturale che potrà approfondire conoscenze e fatti inediti su questa e altre pagine della nostra storia nazionale ed europea, spesso dimenticate nel grande libro del terribile secondo conflitto mondiale”, dichiara Antonio Cavanna, esponente del Gruppo Adulti Scout di Varazze.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.