IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Arte Vetraria Altarese

“Altare Vetro Design” e “Altare Vetro Arte” al Museo dell’Arte Vetraria di Altare

01/10 » 20/11/16

: Museo dell’Arte Vetraria Altarese Museo dell'Arte Vetraria Altarese, Altare, SV, Italia

Attenzione l'evento è già trascorso

Dal 1° ottobre al 20 novembre, si svolgerà la sesta edizione di Altare Vetro Design e Altare Vetro Arte che rappresenta ormai un appuntamento fisso, grazie al quale il Museo dell’Arte Vetraria di Altare con la piccola fornace presente nel giardino della villa si pone al centro del dialogo tra designer e  artisti da un lato e maestri vetrai dall’altro.

Quest’anno le due manifestazioni si svolgeranno nello stesso arco temporale, all’inizio dell’autunno, accomunate da un denominatore comune: entrambe, infatti, hanno per protagonista una donna, che grazie alla sua sensibilità, realizzerà ad Altare le sue creazioni.

La scelta “di genere” intende collegarsi idealmente con la manifestazione W. Women in Italian Design, la nona edizione del Museo del Design alla Triennale di Milano, allestita in concomitanza con la XXI edizione della manifestazione Internazionale: un’occasione per presentare oggetti realizzati e progettati da donne, attive dall’inizio del XX secolo fino ai giorni nostri in molteplici campi di intervento.

Per Altare Vetro Design è stata invitata  Nicoletta Negro, architetto savonese, che ama completare i propri progetti di interni con pezzi unici, appositamente disegnati. L’oggetto d’uso, quindi, anche se non realizzato per una produzione seriale, è però tema di una sua costante riflessione.

Per Altare Vetro Arte, invece, l’invito è stato rivolto a  Miriam Di Fiore, argentina di origine, ma italiana d’adozione, che fa un uso magistrale  della vetrofusione, realizzando oggetti e opere d’arte in cui il mondo della natura è reso con sottili, delicatissimi segni.

Se sarà Miriam in persona a realizzare le sue creazioni che si ispirano ad Altare, i progetti di Nicoletta, legati, come sempre, al tema dell’oggetto d’uso, tipologia caratteristica della tradizionale produzione vetraria altarese, saranno realizzati nella fornace nel giardino del Museo dal maestro francese Jean-Marie Bertaina.  Caratteristica della produzione di Bertaina, che opera a Biot, nelle Alpi Marittime, è la capacità di creare oggetti d’uso, ma anche sculture, attento a rendere effetti particolari, che richiamano, ad esempio, l’opacità del metallo.

Nelle passate edizioni Altare Vetro Design ha portato nelle sale del Museo di Altare le creazioni di Patrizia Scarzella (2011), Enrico D. Bona con EDBstudio (2012), Gum – Laura Fiaschi e Gabriele Pardi- (2013),  Annalisa Cocco (2014) e Matteo Zorzenoni (2015).

Altare Vetro Arte, invece, ha visto all’opera: Luciano Fiannacca, Enzo L’Acqua, Renza Sciutto (2011); Annamaria Gelmi Fukushi Ito, Carlo Nangeroni (2012);  Enzo Esposito, Graziano Marini, Juan Segura (2013); Anna Caruso, Matteo Giagnacovo, Isabella Nazzarri (2014) mentre l’ultima edizione è stata l’occasione per presentare la Collezione di vetro contemporaneo del Museo.

Le manifestazioni, ideate da Mariateresa Chirico ed Enzo L’Acqua e promosse dall’ISVAV (Istituto per lo Studio del Vetro e dell’Arte Vetraria) e dal Museo dell’Arte Vetraria Altarese, intendono coinvolgere designer e artisti, invitati a cimentarsi con il vetro. Un’occasione d’incontro, di dialogo, di confronto in modo che Altare possa trasmettere e rendere ancora attuale e vivo il proprio secolare “saper fare”. Non soltanto, quindi, la tutela e lo studio del passato – di cui mirabile esempio è il Museo con la sua prestigiosa e singolarissima collezione -, ma anche un’attività di ricerca legata a chi opera oggi nel mondo del vetro. Il Museo di Altare si propone, quindi, come luogo di incontro e di confronto, in cui dialoga la ricerca più avanzata con la tradizione del passato.

Altare, piccolo centro dell’entroterra ligure, lega la sua storia millenaria alla lavorazione del vetro. Sin dal Medioevo la produzione vetraria ha caratterizzato la vita economica e sociale del paese, rendendolo famoso nel mondo per la realizzazione di vetri d’uso, da farmacia e di oggetti artistici. La lavorazione “à la façon d’Altare”, grazie anche alla tendenza migratoria dei vetrai altaresi, si è diffusa in tutta Europa, dando fama e prestigio al paese. Ancora oggi, infatti, il comparto del vetro costituisce una delle più importanti risorse produttive ed economiche dell’intera Val Bormida. 

Inaugurazione della mostra 1 ottobre 2016, ore 17,30
Conversazione con Anty Pansera, storico e critico del design

‘ALTARE VETRO DESIGN’ –  ‘ALTARE VETRO ARTE’
Museo dell’arte vetraria altarese
Piazza Consolato 4 – 17041 Altare (SV) – Tel  0195 84734 – www.museodelvetro.org
Ingresso euro 5  Orari: da martedì a domenica, dalle 14 alle 18; lunedì chiuso

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!