IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
Marcia Acquatica

Alassio International Marcia Acquatica – Memorial “Roberto Gravagno”

05/10 » 06/10/19

:

Attenzione l'evento è già trascorso

Chi vi ha preso parte lo scorso anno non credeva ai propri occhi. Una spettacolare giornata di inizio ottobre, più simile ad una di fine agosto, aveva salutato il record mondiale del serpentone di persone in fila indiana nell’acqua. Con 251 persone coinvolte nella Mega Longe, Alassio aveva strappato il record alla Tunisia (247).

Nel fine settimana del 5 e 6 ottobre, per il secondo anno consecutivo, si terrà ad Alassio l’unica tappa in Italia del circuito internazionale di marcia acquatica, la nuova disciplina sportiva presentata ufficialmente ai Mediterranean Beach Games di Patrasso 2019. Sabato 5 e domenica 6 ottobre il Circolo Nautico al Mare Alassio e la sua sezione di marcia acquatica Alassio Wave Walking organizzano il secondo evento in Italia di marcia acquatica con la collaborazione della Federazione Italiana Escursionismo e della FFRandonée

Alassio International Marcia Acquatica – Memorial “Roberto Gravagno”, intitolata ad uno dei fondatori della marcia acquatica in Italia, sarà una due giorni dedicata allo sport e al divertimento: il 5 ottobre si svolgeranno le gare per le squadre che hanno seguito l’intero circuito mentre il 6 ottobre vi sarà la Mega Longe per riconquistare il record per il serpentone acquatico più lungo del mondo.

Marcia Acquatica

A contendersi il primato Tunisia e Italia: dal luglio 2018 la Tunisia deteneva lo scettro con le sue 247 persone in fila indiana in acqua ma nell’ottobre 2018 l’Italia ad Alassio ha preso in mano il record raggiungendo 251 persone. Nell’arco del 2019 Francia e Spagna non sono riusciti nell’intento e la palla è ritornata in Tunisia lo scorso luglio, dov’è stato raggiunto il record di 443 persone.

“In città tutti si sentono coinvolti in questa avventura: merito della passione e dell’entusiasmo di Maddalena Canepa, Lorena Rasolo e del Circolo Nautico Al Mare per aver subito compreso le potenzialità di questo sport per una baia come la nostra con fondali bassi e sabbiosi – spiega Roberta Zucchinetti, consigliera incaricata allo Sport del Comune – Forse lo scorso anno c’era ancora poca conoscenza del tipo di sport ma l’entusiasmo che avverto verso questo appuntamento la dice lunga su che movimento abbiano creato”.

Del resto la squadra di Alassio è la fondatrice della marcia acquatica in Italia nonché prima scuola sul territorio nazionale e unica scuola di formazione in Italia per nuovi istruttori. In più ha vestito i colori della Nazionale Italiana di marcia acquatica, che ha preso parte ai Mediterranean Beach Games di Patrasso.

alassio

“Senza l’energia di Sophie Chipon, alias Alison Wave, Waterwoman, tutto questo non sarebbe stato possibile – spiegano dalla Alassio Wave Walking – Grazie a lei anche la FFRandonnée, la Federazione Francese Escursionismo, e l’associazione che raggruppa tutti i club del mediterraneo, Aqua Walking International, hanno contribuito all’espansione di questa nuova disciplina anche oltre i confini territoriali, che lo scorso agosto è approdata appunto ai Giochi Olimpici del Mediterraneo di Spiaggia per la presentazione ufficiale. Abbiamo l’onore di avere molto campioni di Francia nostri ospiti, campioni di Tunisia, longeurs catalani e algerini. Inoltre vi sono giudici internazionali per convalidare ufficialmente le prove e il record da battere”.

“L’evento dello scorso anno, l’entusiasmo con cui è stato vissuto e accolto ci ha spinto a cercare sul territorio partner che sostenessero l’iniziativa – aggiunge Massimo Parodi, presidente del Consiglio comunale con delega alle Manifestazioni – Ancora una volta abbiamo trovato in Noberasco, nonostante il recente trasferimento della sede a Carcare, un amico della nostra città e dei suoi eventi. Un partner che con le sue linee di prodotti naturali a base di frutta secca o disidratata trova nelle iniziative sportive un connubio perfetto. Personalmente ringrazio l’amministratore delegato Mattia Noberasco e la famiglia tutta”.

alassio

PROGRAMMA

Sabato 5 ottobre

La giornata dedicata alla gara: potranno partecipare le persone iscritte ad uno dei club ufficiali che si cimenteranno in queste due prove: All Two: 400 metri in coppia (binomio) per categorie di sesso (femminile, maschile, misto), a mani libere; Super Eighties Slalom 100 metri in solitaria con pagaia, per categorie d’età e di sesso (femminile, maschile). Per entrambe le specialità i quattro migliori posizionamenti si scontreranno per consegnarci un vincitore per ogni categoria.

Domenica 6 ottobre

L’occasione per tutti di provare la marcia acquatica e di conquistare l’ambito record. Si seguirà un percorso di 3 chilometri lungo il litorale alassino per dar vita al serpentone più lungo del mondo. Il record da battere è quello della Tunisia: 443 partecipanti su un percorso di 3 chilometri, il 21 luglio scorso a Biserta. Appuntamento in piazza Partigiani a partire dalle 9. Partenza del serpentone alle ore 10,15.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.