IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
"Antigone" di Vittorio Alfieri

“Alassio a Teatro” in scena “Antigone” di Vittorio Alfieri

18/02/19

EVENTO A PAGAMENTO
: Ex Chiesa Anglicana Via Adelasia, 10, Alassio, SV, Italia - Inizio ore 21:00

Attenzione l'evento è già trascorso

Lunedì 18 febbraio, alle ore 21 alla Ex Chiesa Anglicana di Alassio, prosegue la rassegna teatrale “Alassio a Teatro” con “Antigone” di Vittorio Alfieri.
Con Daniela Placci, Marco Viecca, Eros Papadakis e Rossana Peraccio
Regia: Marco Viecca
Produzione Associazione G.Accomazzo

Ho immaginato una Tebe post industriale, dal cielo plumbeo e rosso dei bagliori del fuoco. Mi interessa immaginare ciò che c’è fuori dalla reggia di Creonte, immaginare i risultati del suo arido modo di governare, attento a difendere i suoi confini, a creare leggi ad hoc per mantenere il potere, “dando l’esempio”, ma di fatto riconducendo la sua politica ad uno stato del terrore. Il modo di pensare al “bene della città” di Creonte, a questo drogato concetto di ragion di stato, capace soprattutto di cristallizzare la vita sociale ed evolutiva della stessa, trascinando Tebe in un’ipotetica crisi economica, ecologica, culturale, di fatto distruggendola, mi ricorda molto quello che sta accadendo oggi, o che (siamo nel campo dell’immaginazione, o almeno spero) potrebbe succedere al nostro mondo, dove i potenti sono attenti solo al dato economico, inteso come mantenimento del proprio status, incapaci di attivare politiche di crescita e sviluppo. Antigone, rea di avere seppellito il fratello, in questo scenario assume il ruolo di scomodo personaggio da piegare, e forse da uccidere; lei, caduta in disgrazia, ma figlia di Re, forse più degna dello stesso Creonte di regnare su Tebe, non si piegherà, non accetterà di diventare strumento nelle mani del tiranno, anzi! rinuncerà persino all’amore corrisposto di Emone, figlio di Creonte, pur di non accettare nulla che possa venire dal Re oppressore. Antigone la reietta, la malaccolta, ma colei che ha diritti umani, famigliari e di appartenenza a quello stesso consorzio cittadino di Tebe, si lascia morire. Creonte pensa allo splendore della sua città e all’eredità di potere e ricchezza che lascerà a suo figlio, ma Emone si uccide per aver perduto Antigone, e il trono del tiranno si trasforma in una sedia a rotelle, mentre su Tebe cade una pioggia acida di fuoco e metano.

Biglietto intero € 20 – Biglietto ridotto per studenti € 15
Prevendite e info: Caffè Narducci – Via Milite Ignoto 1 – Alassio – tel 338 91 27 842

"Antigone" di Vittorio Alfieri

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!