venerdì
27
Gennaio
2023

Al Teatro Castello di Spotorno uno spettacolo con narrazioni musicali lette e suonate dal vivo

venerdì
27
Gennaio
2023
cinema teatro vuoto
  • DOVE
  • ORARIO
  • CONDIVIDI

Venerdì 27 gennaio, Giorno della Memoria, si terrà uno spettacolo particolare presso il Teatro Castello di Spotorno, alle ore 21,15.

Lo spettacolo è organizzato dalla Associazione Musicale Pergolesi con il contributo del Comune di Spotorno e la collaborazione della neonata “Officina Musicale del Golfo” e l’Anpi nazionale, sezione di Spotorno.

La serata vedrà la partecipazione di “Mal d’Estro Trio” con la collaborazione della ludoteca di Spotorno e quindi la partecipazione di un buon numero di ragazzi delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Spotorno-Noli.

La spettacolo si compone di due narrazioni musicali lette e suonate dal vivo, con scenografia originale preparata e “animata” dai ragazzi della ludoteca. La prima narrazione “La città che sussurrava” è tratta da una storia vera, testo di Jennifer Elvgren, sopra ad una storia realmente accaduta nel paese di Gilleleje in Danimarca. La seconda storia è stata liberamente tratta dal libro “Ogni cosa è illuminata” di J. Safran Foer, con le coreografie di Elena Massola.

La prima storia sarà narrata da Sissi Campanella, coordinatrice della ludoteca, coadiuvata dai bambini che costruiranno gradatamente la scenografia che è stata curata da Elena Massola. La seconda storia sarà narrata da Mauro Barbieri, che canterà anche una canzone nel finale della storia.

Le musiche, alcune elaborate e scritte da Mal d’Estro Trio, altre popolari Kletzmer ed Ebraiche, saranno eseguite dal “Mal d’Estro Trio”.

Ingresso libero.

segnala il tuo evento gratuitamente +

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.