IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Troppo divano e poco movimento: il mal di schiena ai tempi del Covid

Per i professionisti del Poliambulatorio Fisios la parola d’ordine deve essere “movimento”

Quanto le drammatiche circostanze che viviamo in questi mesi ci obbligano a modificare le nostre abitudini quotidiane?

Poco movimento e troppo divano favoriscono l’insorgenza di sintomatologia dolorosa che si accanisce in particolar modo sulla colonna vertebrale.

Ma perché aumentando il riposo e diminuendo gli sforzi si può stare peggio?

“Il nostro corpo – spiegano dal Poliambulatorio Fisios – è una macchina collaudata dal tempo, migliaia di anni di evoluzione per creare un organismo in grado di reagire alle esigenze di sopravvivenza richieste dal sistema ambientale che lo circonda. Senza dubbio i cambiamenti sociali verificati nell’ultimo centenario; una rapida evoluzione scientifica e l’incremento di attività lavorative e di intrattenimento che ci siedono davanti ad uno schermo, hanno richiesto una modifica nella routine dell’uomo, che, da una vita dinamica a stretto contatto con la natura, è stato condotto ad abitudini sempre più sedentarie”.

fisios poliambulatorio

Il sistema “corpo”, dunque, non ha avuto il tempo necessario per adattarsi ed essendo programmato con qualità dinamiche trova nella sedentarietà un nemico insidioso: “Il lockdown e l’aumento dello smart working ,uniti ad un momento poco sereno e un tam tam mediatico in grado di scatenare sindromi da stress, hanno favorito la diminuzione della attività fisica quotidiana – spiegano -, intesa certo come sport a vario livello, ma anche come passeggiate per raggiungere il luogo di lavoro, i mezzi o semplici giochi con i propri figli al parco. Come diretta conseguenza notiamo l’aumento della rigidità muscolo-scheletrica, l’abitudine a posture scorrette e disturbi legati all’alimentazione e al ritmo sonno-veglia. Queste alterazioni conseguono nell’incremento di sintomatologia dolorosa nei distretti che hanno il compito sia di sostenerci strutturalmente che di mantenere una mobilità adeguata, come le componenti della colonna vertebrale cervicale e lombare”

In che modo rimediare? Gli esperti di Fisios non hanno dubbi: movimento, movimento e movimento! 

fisios poliambulatorio

La prima medicina che dobbiamo ‘assumere’ è il movimento – proseguono dal Poliambulatorio -, meglio se all’aria aperta e a stretto contatto con la natura. Camminate, nuotate, corse, tutto affinchè si possa annientare la “sindrome da divano” molto comodo, ma tremendamente dannoso per la meccanica del nostro corpo. Comprensibilmente nel caso in cui vi sia una sintomatologia dolorosa che persiste nel tempo e incide sul quotidiano, il consiglio è sempre di affidarvi a professionisti qualificati, quali il vostro medico o il fisioterapista di fiducia, che valuteranno la problematica fornendovi indicazioni adeguate. In alcuni casi un intervento esterno, sia esso farmacologico o manuale, diventa necessario, quantomeno in una prima fase, per consentire all’organismo di reagire tempestivamente”.  

fisios poliambulatorio

“Resta inteso che il movimento rimane il nostro miglior alleato per prevenire sintomatologie dolorose e aumentare la consapevolezza del nostro corpo e delle nostre interazioni con ciò che ci circonda” concludono.

I fisioterapisti di Fisios sono a disposizione per visitarvi, previo appuntamento al numero 3408187718. Per rimanere aggiornati sulle novità del Polimabulatorio Fisios, che ha la sede a Vado Ligure e a Celle Ligure, potete seguire la pagina Facebook (cliccando QUI).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.