IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Tag Heuer e Delfino ai Bagni Mirage, un successo assicurato fotogallery

Per il 50^ anniversario del brand

Nel mondo in cui viviamo oggi, in cui si può fare tutto da dietro uno schermo, l’importanza di mantenere delle relazioni commerciali e personali nel modo più diretto possibile diventa fondamentale. Non solo per mantenere saldi i rapporti, ma anche e soprattutto per riaffermare la bellezza del mondo reale, su quello virtuale, ormai preponderante.

Eventi come quello di sabato 15 giugno vanno in questa direzione, ben oltre un mero scopo commerciale che miri semplicemente a mettere al corrente clienti ed appassionati di novità interessanti. Ed anche per questo siamo fieri di aver potuto collaborare fattivamente con TAG Heuer, brand orologiero svizzero di lusso con il quale condividiamo molti valori e visioni. Una marca che non sta rinchiusa nelle sue sedi in Svizzera, lontana dalla vita di tutti i giorni, ma che è ben felice di entrare in contatto diretto con i suoi soci in affari come con i clienti finali.

Cogliendo quindi l’occasione di un anniversario importante per il brand, ovvero il 50° anniversario di uno dei suoi orologi più iconici, il Monaco, la serata ai bagni Mirage è stata un’occasione unica per passare del tempo di qualità con circa 150 fra clienti, amici ed appassionati.

Non sono mancate le presenze illustri, primo fra tutti l’orologio che ha indossato personalmente Steve Mc Queen, leggenda di Hollywood che ha legato la sua storia a quella di TAG Heuer in modo indissolubile, durante le riprese del celebre film incentrato sulle 24 Ore di Le Mans. Un pezzo storico del museo della Casa svizzera, perfettamente integro nonostante lo stile di vita ribelle e sopra le righe del suo proprietario.

Siamo convinti, dal canto nostro, che l’evento abbia reso omaggio nel migliore dei modi non solo a TAG Heuer ed al suo Monaco, ma anche allo stesso Steve, appassionato pilota: una delle principali attrazioni della serata, infatti, è stato un simulatore super realistico di Formula 1, impostato sull’iconico circuito di Montecarlo. Gli invitati hanno potuto salire a bordo di una carena di macchina da corsa ed assaggiare in prima persona le strade del Principato, gareggiando uno contro l’altro in un appassionante giro di qualifica.

Il grado di realismo del simulatore era tale da aver creato lunghe file di appassionati di motori, smaniosi di misurarsi sul circuito urbano più famoso del mondo. La gara ha visto trionfare Roberto Ferrari, che con il suo proverbiale carisma non ha perso l’occasione di festeggiare l’impresa nel migliore dei modi.

La realtà, comunque, è che è stata una vera e propria festa. Un’atmosfera rilassata, piacevole e mai banale ha pervaso i bagni Mirage per tutta la sera, e questo non potrà che contribuire a non far dimenticare l’evento tanto presto.

La famiglia Delfino ringrazia per tutti questi motivi la TAG Heuer e tutti i partecipanti, per altre 100 di queste serate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.