IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

“Il Pane di Simona”, la riscoperta della lievitazione naturale e dei grani antichi fotogallery

Simona utilizza solo farine derivanti da grani antichi e solo olio extravergine da olive taggiasche

Pietra Ligure. Nel suo punto vendita inaugurato da pochi giorni in corso Italia 107 a Pietra Ligure, Simona Taddeo è riuscita (non con poca fatica) a trasformare nel suo lavoro quella che era la sua passione per la panificazione attraverso la lievitazione naturale con la pasta madre.

Il pane di Simona

Nei suoi impasti giornalieri Simona utilizza solo farine derivanti da grani antichi, frutto di una ricerca accurata tra i migliori mulini a pietra sul territorio nazionale (Antico Molino Rosso in Veneto, Mulino Cavanna di Dronero, Molino Grassi di Parma e Mulino Damigella di Ragusa), e solo olio extravergine da olive taggiasche, rinunciando a strutto e ad agenti accelleratori.

“Per aprire la mia attività – spiega Simona – ho frequentato diversi corsi con Ezio Marinato, uno dei massimi esperti italiani di panificazione con lievito madre, che è più digeribile e sano per l’organismo, poi con Federica Racinelli, Nicola Olivieri, Ezio Rocchi, ‘re’ e professionista della focaccia genovese, Zaghini per le specialità sulle pizze ‘in pala’. Sono stati tutti corsi necessari per specializzarmi in questo settore. Volevo capire il loro tipo di lavoro e avere una conoscenza più profonda dei grani antichi, che sono quelli che propongo alla mia clientela. Una vecchia scuola che si è riproposta oggi per via delle intolleranze alimentari o anche solo per la voglia di mangiar sano. In futuro piacerebbe anche a me organizzare dei corsi di formazione che possano avvicinare molte più persone alla conoscenza ed all’uso di nuove farine”.

Il pane di Simona

Nel suo negozio il laboratorio è a vista e perciò la si può osservare in azione, mentre si prende cura della sua pasta madre oppure mentre è assorta nel dare forma a spettacolari pagnotte dalle tante sfumature di colore. Il suo intento è quello di divulgare il ritorno al consumo del pane di una volta, quando veniva preparato in casa e consumato nei giorni a seguire, mantenendosi sempre fragrante. Chi si troverà ad ammirare Simona all’opera sarà sicuramente incuriosito e potrà ricevere da lei stessa preziose informazioni riguardante la cura, il mantenimento, le modalità di rinfresco del lievito “vivo”, per poterlo a sua volta utilizzare a casa.

Il pane di Simona

Il laboratorio produce tre o quattro tipi di pane diversi ogni giorno, utilizzando ad esempio farina di segale, tumminia (grano certificato dai nutrizionisti per la cura del colon irritabile) e, quando possibile, Simona si rende disponibile anche ad impastare secondo eventuali richieste dei clienti. Inoltre propone mescolanze liguri-siciliane, seppur dalle note tipicamente rustiche, come ad esempio la focaccia genovese con il grano bufala nera o Senatore Cappelli, prodotto che resta soffice e con un gusto ancora più unico. “Oltre alla vendita cerchiamo sempre di informare la nostra clientela sulle caratteristiche dei prodotti, in particolare sulle differenze tra il pane tradizionale e quello erroneamente chiamato ‘integrale’”, dice ancora Simona.

Il pane di Simona

“Il Pane di Simona” propone inoltre degustazioni di pane, pizze e focacce del giorno abbinati a prodotti biologici a chilometro zero (salame, formaggi interi o fusi, marmellata) e merende e apericene con birre artigianali e vini locali: “Amiamo dare spazio e visibilità ai produttori del nostro territorio – afferma la titolare – ad esempio proponiamo birre artigianali dell’Alta Via dei Monti Liguri o del finalese o vino”.

Troverete in vendita farine dei mulini sopracitati, oltre a semi, riso e paste con farine speciali. Per chi volesse cimentarsi alla scoperta della panificazione naturale, acquistando un pacco di farina riceverà un barattolino di lievito madre di cui prendersi cura. In vendita anche tutta una linea di prodotti gluten free certificata per venire incontro alle eventuali intolleranze alimentari dei clienti.

“Il Pane di Simona” è a Pietra Ligure in corso Italia 107 ed è aperto con orario continuato dalle 10.30 alle 21.30, anche il fine settimana; è chiuso il mercoledì. Per tutte le informazioni visitate la pagina Facebook.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.