IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

“Open Days”, alla scoperta del liceo “Giordano Bruno” di Albenga: sette indirizzi, un’unica bella realtà foto

Classico, scientifico, linguistico, artistico, scienze applicate, sportivo e musicale

Albenga. La mission del nostro liceo consiste principalmente  nel  riuscire  a  conservare  la  propria  identità  di  “scuola  unica” nel rispetto della pluralità dei tanti indirizzi; ne abbiamo ben 7 diversi: Classico, Scientifico, Linguistico, Artistico, Scienze Applicate, Sportivo, Musicale, e li presenteremo a tutti gli studenti interessati e alle loro famiglie in occasione degli Open Days  che si svolgeranno venerdì 22 novembre dalle 15.00 alle 18.00 e sabato 14 dicembre dalle 9.00 alle 12.00 in tutte le tre sedi del Giordano Bruno (ma – previo accordo telefonico – è possibile visitare la scuola anche in altri momenti).

Nei giorni indicati, i visitatori saranno accolti da docenti e studenti che li accompagneranno nei diversi laboratori e a cui potranno fare domande non solo sulle caratteristiche dei diversi indirizzi ma anche sull’offerta extra-currciolare che quest’anno si è ulteriormente arricchita di progetti innovativi e unici sul territorio come ad esempio il progetto “Biologia con curvatura biomedica”  rivolto a studenti del triennio degli indirizzi Classico e Scientifico (in tutte le sue articolazioni) per il quale siamo l’unico liceo autorizzato su scala nazionale di tutta la  provincia. Il progetto – che non prevede costi per le famiglie –conta  sulla collaborazione dell’Ordine dei Medici della provincia di Savona che mette a disposizione, per la docenza, specialisti dei diversi settori ed accoglie gli studenti nelle strutture sanitarie locali per l’attività pratica.

OpenDays, Liceo Giordano Bruno, Albenga

Il progetto ha un duplice obiettivo: orientare i giovani liceali interessati verso la professione medica ed agevolare la preparazione per l’ingresso nelle facoltà scientifiche ad orientamento medico/biologiche.

Le statistiche hanno riscontrato che oltre l’85% di chi segue il corso per l’intero triennio supera i test di ammissione all’università di medicina.

Tutti gli indirizzi offrono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, approcciata con atteggiamento razionale  e critico: sono caratterizzati – in misura diversa –  dallo studio della filosofia, considerata la scienza per eccellenza  e non prevista per le altre tipologie di scuola secondaria superiore e tutti gli indirizzi garantiscono l’accesso a tutte le facoltà universitarie. 

Sintetizzando un po’, ecco le caratteristiche principali dei diversi indirizzi di studio.

Il legame fra scienza e tradizione umanistica del sapere caratterizza lo scientifico in tutte le sue opzioni. Tutte le discipline, anche quelle apparentemente più lontane dall’area “scientifica”, si propongono come modelli di logica e  rigore, offrono una visione articolata dei procedimenti argomentativi e dimostrativi costruendo una visione ampia e complessa del concetto stesso di scientificità. Accanto alla matematica e alle scienze sperimentali, fondamentali nel corso di studi, trovano posto le discipline umanistiche che permettono l’acquisizione di una solida formazione culturale sul  versante linguistico, storico, filosofico.  Le diverse opzioni si distinguono poi per l’insegnamento del latino (indirizzo storico) che garantisce la padronanza del linguaggio che ha fondato lo stesso sapere scientifico, per lo studio dell’informatica (opzione scienze applicate) che  offre agli studenti  l’opportunità di apprendere concetti, principi e teorie scientifiche anche attraverso esemplificazioni operative di laboratorio a cui viene dato ampio spazio,  e infine, per lo studio delle “discipline sportive” (opzione sportivo) che sviluppano le competenze necessarie per l’applicazione  dei metodi della pratica sportiva in diversi ambiti e la capacità di analisi critica dei fenomeni sportivi. Dal punto di vista pratico, poter seguire nell’arco del quinquennio sport quali ad es. canoa, mountain bike, orienteering, vela, tiro con l’arco, badminton ed altro ancora, rappresenta  un’opportunità molto significativa. E’ importante sottolineare che la pratica di tali discipline non è esclusivo appannaggio degli studenti dello sportivo ma tutte le attrezzature sono disponibili anche per tutte le classi che desiderino cimentarsi nella pratica di sport alternativi. 

OpenDays, Liceo Giordano Bruno, Albenga

L’apprendimento delle lingue classiche come chiave di accesso a una visione del mondo la più ampia e articolata possibile caratterizza il classico dove lo studio di discipline all’apparenza lontane dalla vita quotidiana, se condotto con passione, è una chiave tuttora freschissima per avvicinarsi al piacere del conoscere, per elaborare un corretto metodo di studio, per trovare significato alla vita stessa.

Lo studio di tre lingue straniere curricolari offerte allo studente in diverse combinazioni è la caratteristica del linguistico. Le finalità di questo indirizzo sono principalmente quelle di promuovere e potenziare l’insegnamento delle lingue e culture straniere, di favorire l’acquisizione di competenze comunicative degli alunni nelle principali lingue europee e di promuovere il plurilinguismo e la diversità linguistica. Con l’organizzazione di stage studio all’estero e di scambi linguistici con altri licei dell’Unione Europea il liceo favorisce  la mobilità studentesca  e sviluppa negli studenti la capacità di agire in contesti internazionali. E per valorizzare i nostri studenti con qualcosa in più che li distingua sul territorio, ci siamo accuditati come scuola CERTILINGUA, ovvero possiamo offrire la possibilità di conseguire un “attestato europeo di eccellenza per competenze plurilingui e competenze europee/internazionali”.

Finalizzato allo studio delle arti e alla pratica artistica è l’indirizzo artistico dove lo studente può approfondire la conoscenza del patrimonio artistico italiano e internazionale e dare espressione alla propria creatività e capacità progettuale nell’ambito delle arti.  Il percorso del liceo artistico si articola, a partire dal secondo biennio, nei percorsi  Arti Figurative e Scenografia ma dal prossimo anno scolastico è possibile l’avvio anche dell’articolazione Design.

Ultimo, ma solo per tempo di istituzione, il modernissimo liceo Musicale, rivolto ad ogni studente che voglia approfondire gli aspetti espressivi, culturali, storici, tecnologici e interattivi del mondo della musica, e non solo a chi abbia frequentato una scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale o che abbia studiato privatamente uno strumento. Questo indirizzo vede lo studio di due strumenti in orario pomeridiano (lezioni singole con il proprio insegnante: due ore per il primo e un’ora per il secondo strumento). L’ammissione alla frequenza è subordinata al superamento di una prova  attitudinale che prevede un test di teoria e un’esecuzione  strumentale con uno strumento scelto dallo studente. 

OpenDays, Liceo Giordano Bruno, Albenga

Indipendentemente dall’indirizzo, l’idea da tutti condivisa è quella di una scuola in grado di trasmettere valori profondi  che  favorisca  l’apertura  verso  l’altro  e  che  insegni  ad  apprezzare  le differenze   fra   le   diverse   culture.  

Una   scuola   che   abitui   alla   riflessione,   al ragionamento, alla consapevolezza di sé , che offra a tutti gli studenti l’opportunità di crescere sia sul piano umano che su quello culturale, che li accompagni verso  il  successo formativo. 

E’ su questi valori profondi, su questi pilastri, che si basa la proposta formativa del liceo costituita anche da  un’ampia gamma di attività e progetti diversificati  che  forniscono le  competenze culturali, metodologiche e sociali necessarie per la costruzione di una consapevole cittadinanza globale e per sviluppare la capacità di agire nella società del futuro in modo da migliorarne gli assetti. 

Tra i numerosi progetti, alcuni hanno una storia ultraventennale come il concorso letterario “C’era una svolta  che ha visto il Giordano Bruno inserito nell’elenco nazionale delle eccellenze del MIUR  dove si trovano progetti realizzati da Università, Associazioni Culturali e fondazioni  ma dove le scuole citiate si contano sulle dita di una mano.  Quest’anno è in corso la XXIII edizione a conferma del fatto che il “C’era una svolta” è un progetto senza tempo, o ancora meglio, sempre al passo con i tempi.

Il liceo è noto anche per l’organizzazione di progetti/eventi rivolti al territorio quali Albenga in scienza ed Albenga in lingua che sviluppano le competenze di comunicazione dei nostri studenti nella lingua madre e nelle principali lingue europee e che contribuiscono alla divulgazione della cultura scientifica (Albenga in scienza) o che stimolano all’apprendimento delle lingue (Albenga in lingua). 

OpenDays, Liceo Giordano Bruno, Albenga

Ci sono poi molti progetti mirati per gli altri indirizzi: l’artistico è tutto un progetto e ha così tante opportunità che è costretto a selezionare per l’impossibilità di accogliere tutte le richieste di collaborazione che arrivano dal territorio.  Le opere degli artisti del Giordano Bruno arrivano sempre agli onori della cronaca per la professionalità con cui sono  state realizzate. Imminente la collocazione della statua Mater Matuta in piazza Azzurri di Italia ad Albenga; peculiarità dell’ indirizzo classico è l’organizzazione ogni anno di una notte bianca presso i locali del Liceo, la Notte Nazionale del Liceo Classico (progetto attivo nell’intero Paese), in cui gli studenti, in collaborazione diretta e pratica con gli insegnanti, offrono alla cittadinanza, attraverso conferenze, letture, scene di teatro, giochi, animazioni gastronomiche, un viaggio nelle mille sfumature e nelle continue sorprese dell’infinito serbatoio delle civiltà classiche; il neonato indirizzo musicale  si sta creando suoi spazi dentro e fuori le mura del liceo partecipando a eventi e manifestazioni rivolti sia alle famiglie sia al territorio.  

Infine abbiamo progetti trasversali (di certo non meno importanti dei precedenti citati) che vedono la partecipazione di studenti di tutti gli indirizzi quali i progetti di volontariato come “Adozioni a distanza” (progetto che sta emergendo a livello nazionale e di cui siamo scuola ideatrice e capofila)  e “Pranzo senza barriere” due attività che favoriscono l’integrazione nel senso più vero del termine.

Cosa aggiungere ancora… valorizziamo le eccellenze del liceo stimolando la partecipazione a competizioni di prestigio (olimpiadi di matematica, fisica, filosofia, …) offrendo corsi preparatori al conseguimento di certificazioni linguistiche e informatiche, organizzando scambi linguistici e stage studio all’estero, che mettiamo a disposizione la professionalità di noi tutti per accompagnare i nostri studenti verso la realizzazione del loro progetto di vita. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.