IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

“Medito, dunque gioco”: da Fisios un laboratorio per imparare a vivere con meno stress foto

Il percorso è rivolto ai bambini dai 6 anni in su, ma l'ambulatorio offre anche tante attività dedicate ai genitori

Vado L. Un laboratorio per insegnare ai bambini a vivere appieno ogni momento, con meno stress e più soddisfazione. È questo il senso del corso promossa dal poliambulatorio “Fisios” di Vado Ligure. L’iniziativa, indirizzata ai bambini dai 6 anni in su, mette al centro la “mindfulness“. Di che cosa si tratta?

Forse la parola “mindfulness” non è più un termine totalmente nuovo, perché è un concetto che sta entrando con convinzione nel mondo della salute e della promozione del benessere. E’ comunque una parola difficile da definire, perché racchiude un concetto ancora lontano dalla forma mentis occidentale: in un mondo di corse, di stress, di multitasking, di competitività, si chiede invece di fermarsi, di stare con il momento presente, qualunque esso sia. La definizione per eccellenza di “mindfulness” la si deve a Jon Kabat-Zinn, che la spiega come la capacità di “porre attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, nel momento presente e in maniera non giudicante”. Proviamo a pensare come cambierebbe la nostra quotidianità se abbandonassimo la modalità costante del pilota automatico, se provassimo a non reagire impulsivamente agli stimoli, se imparassimo a vivere ciò che ci capita senza ingaggiare lotte contro le emozioni che non ci piacciono. Forse saremmo più concentrati, più consapevoli, saremmo più spesso lì dove è il nostro corpo e non dove ci portano i nostri pensieri; non perderemmo energie a combattere battaglie inutili. E queste conquiste abbasserebbero i nostri livelli di stress e ci metterebbero in pace con le nostre emozioni!

Proprio come per gli adulti, il percorso “mindfulness” può essere insegnato anche ai bambini, ai quali, come detto, è rivolto questo laboratorio. La letteratura ci racconta che l’approccio “mindfulness” ha evidenti benefici sui piccoli, poiché lavora a 360° sul benessere generale: aumenta la calma, la concentrazione, la qualità del sonno e della alimentazione; influisce positivamente sulla consapevolezza di sé, quindi sul senso di fiducia, competenza ed efficacia personali. Aumentando la consapevolezza emotiva, media le risposte aggressive e oppositive, regalando una gamma più vasta e adeguata di risposte comportamentali.

La vera domanda, a questo punto, è questa: perché non partecipare a un percorso di “mindfulness”? 

Fisios - Mindfulness

Il progetto pensato per i piccoli si svolge in otto incontri di circa un’ora, divisi per fasce d’età (6-8 e 9-11 anni). Ogni incontro sarà uno step di apprendimento specifico, al quale si arriverà con esercitazioni pratiche sotto forma di gioco, condivisione delle relative riflessioni e letture illuminanti. Si lavora in gruppo attivamente, sia durante il laboratorio sia con qualche esercizio settimanale che i genitori saranno chiamati a sostenere. L’allenamento, ovvero la pratica quotidiana, è importante per consolidare l’approccio mindfulness e farlo entrare nelle nostre routines, come un modo interiorizzato, tutto nostro, di condurre la nostra vita. I bambini impareranno ad avere sempre con sé un rifugio personale che li aiuterà a rilassarsi, ad imparare meglio, a osservare come spettatori ciò che accade dentro e fuori di loro, cioè senza farsi travolgere da giudizi e costrizioni.

Anche tutti i percorsi rivolti ai genitori (e ai bambini), nell’ambito del laboratorio “crescere insieme”, sono offerti dal poliambulatorio “Fisios” attraverso il lavoro svolto da ostetriche e psicologhe, ma anche da ortottisti, logopedisti e psicomotricisti. Da lunedì 6 maggio, con orario 17.30 – 19.00 e attraverso 4 incontri oltre le specifiche tematiche, i grandi classici rieducativi verranno rivisti e corretti dall’esperienza, con suggerimenti, riflessioni e consapevolezza del vostro sé come genitori per tutti. E per le mamme, infine, da “Fisios” si parla anche di maternità, attraverso un gruppo di confronto e supporto per le neomamma (0-6 mesi).

Per maggiori informazioni e per restare sempre aggiornati sulle varie attività visitate la pagina facebook di “Fisios” (cliccando QUI), consultate il sito internet www.studiofisios.it oppure chiamate i numeri  di telefono 019.883516/340.8187718.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.