IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Ecco come non ingrassare durante la tua agognata vacanza

Eh no, non ti sto dicendo di non andare in vacanza così elimini il problema!

Eccoci qui, ci siamo, nonostante tutto e tutti stai finalmente programmando la tua agognata e meritatissima vacanza, se non fosse che hai paura di ingrassare e tornare con quei chiletti in più che magari si sommano ad altri chiletti, forse lasciati dal lockdown in cui proprio non ce la facevi a pensare alla dieta. Una scomoda ombra che rischia di oscurare ciò che rimandi da troppo tempo! Riposo e relax!

Quello che devi realmente chiedere a te stesso è: voglio davvero ignorare questo pensiero sotterrandolo sotto scuse e musica a tutto volume per poi pensarci al rientro quando il problema sarà ancora più grande e si riaccompagnerà con lo spettro del ritorno al lavoro e tutto il resto? Non rischierai di trascurare nuovamente l’alimentazione perché “ora sono appena tornato lasciami respirare che già sono triste perché la vacanza è finita proprio non ce la faccio a togliermi quel dolce? Ora però starai pensando che da che mondo e mondo al peso ci si pensa al ritorno dalle vacanze perché non ci si può rovinare una cosa sacra come la vacanza con l’incubo della dieta. Ok, ma se non fosse così?

Mi spiego meglio, ti hanno sempre detto che la dieta è una tortura finalizzata ad un risultato (come ad esempio la famigerata prova costume), un sacrificio (direi quasi umano e l’umano in questione sei tu) e vedendo quello che c’è in giro di sicuro si tratta di fare la fame con cibi tristi ed insapore. Mi sembra di vederti leggere quei foglietti angoscianti con indicati anche i grammi di lattuga: “oggi le proponiamo…”, vengono i brividi anche a me, ti capisco se non vuoi sperimentare nulla del genere durante la tua vacanza da sogno!
Ma se ti dicessi che puoi tranquillamente andare in vacanza mangiando in un modo sano senza pensare costantemente alle calorie? Se ti insegnassi a mangiare in modo da non sentirti a dieta, non sarebbe molto meglio? Torni dalla vacanza con una marcia in più, magari hai pure perso un chiletto invece di averlo preso, non sembra male eh?

Non è colpa tua se non ti sembra possibile, in fin dei conti hai fatto tante diete e sai che non sei disposto a consumare latte scremato e fette biscottate mentre intorno a te, la colazione continentale dell’hotel propone cibi meravigliosi profumati, sfrigolanti, invitanti. E sai che ti dico? Hai ragione! Quello sì che è un supplizio! Ma con le giuste istruzioni puoi destreggiarti abilmente tra le mille proposte e portare a casa un risultato realmente gustoso e perfettamente accettabile in fatto di salute. Sei pronto a scoprire come? Prosegui nella lettura!

Ora ti spiego un paio di trucchetti che puoi utilizzare per goderti al meglio la tua vacanza e cominciare a cambiare la tua alimentazione:

* Prima di tutto ti dico la cosa più importante di tutte! Smettila di pensare solo alle calorie di quello che mangi! I nutrienti che introduci sono importanti quanto il conteggio calorico generale, anzi, lo sono anche di più. Sì, hai capito bene, non devi sempre e solo preoccuparti delle calorie tanto più che quando ti siedi al ristorante non hai minimamente modo di conteggiarle. Collegato a questo punto è importante il seguente.

* Fai sempre pasti completi. Non intendo dal punto di vista tradizionale e cioè primo, secondo e contorno, ma dal punto di vista dei nutrienti. Fai sempre in modo che nel tuo pasto sia compresa una quota proteica (carne, pesce, uova, formaggi ecc), una quota lipidica (tra i condimenti il migliore è l’olio extravergine d’oliva ma potresti anche imbatterti in piatti con frutta a guscio e avocado), una piccola quantità di carboidrati (riso, pasta, pane, patate ecc).

* Comincia sempre il pasto con della verdura cruda. In questo modo farai il pieno di vitamine, minerali e antiossidanti, “sfogando” il tuo primo appetito su alimenti sazianti e in grado, grazie alle fibre che contengono, di rallentare l’assorbimento degli altri nutrienti.

* Sperimenta la cucina locale invece di recarti ad un fast food! Questi ultimi sono fin troppo presenti durante la vita di tutti i giorni (quando si fa tardi ad esempio) e non sono diversi da quelli che puoi trovare all’estero o in altre parti d’Italia. Inoltre, anche se i piatti locali dovessero essere molto calorici saranno sicuramente più salutari!

* Muoviti! Il fatto che in vacanza si vada a riposarsi e rilassarsi non implica che non si possa fare passeggiate, nuotate e camminate se non addirittura attività più strutturate. Non dimenticare che l’attività fisica aumenta il tuo dispendio calorico (aiutandoti a contrastare un minimo gli eccessi calorici in cui potresti incorrere), migliora il tono dell’umore e aiuta nella gestione dello stress.

* Ultimo punto ma uno dei più importanti perché parlo del mio pasto preferito (insieme al pranzo e la cena) la colazione! Se ne hai la possibilità: osa! Stai una settimana? Prova 7 colazioni diverse, prova il salato, il dolce, abbinali entrambi, fai una colazione gustosa e soddisfacente. Questo ti aiuterà a partire col piede (e l’umore) giusto. Se fai una colazione risicata e triste pensando che già durante gli altri pasti rischi di mangiare molto, finirai per rimanere affamato e non vedrai l’ora di pranzare magari infilandoci anche uno spuntino. Anche in questo caso fai in modo che sia completa con proteine, grassi (buoni mi raccomando), carboidrati e fibre. Allarme spoiler: se mangi latte scremato e fette biscottate non sarà completa avrai solo qualche sparuta proteina fornita dal latte, zuccheri del latte (eh sì, ne ha) e carboidrati delle fette biscottate. E poi sai che tristezza?

Bene qui ti ho dato un po’ di materiale su cui riflettere non trovi? Ma se ancora non sei contento, in realtà ho lasciato il meglio per ultimo.
La domanda giusta da fare a te stesso è: quanto tempo passerà prima della mia attesissima vacanza? Se la risposta è più di 10 giorni sei ancora in tempo per cominciare un percorso intelligente prima di partire!

“E io mi metto a dieta prima di andare in vacanza?!?” Sì, esattamente! Riflettici: mettiamo il caso che tu parta tra 20 giorni, hai tutto il tempo di cominciare un vero percorso dimagrante impostato sulle tue necessità e che magari ti aiuti a risolvere quei problemini di digestione e di gonfiore che ti aiuteranno a fare la foto al mare senza trattenere la pancia… Non sarebbe bello? Questa sì che sarebbe una partenza intelligente per le vacanze!

Che cosa stai aspettando? Contattami e cominciamo subito insieme la “preparazione” alla vacanza perfetta!

La dott. Ricciardi riceve su appuntamento presso il poliambulatorio Fisios, che ha la sede a Vado Ligure e a Celle Ligure. Per fissare un appuntamento, chiamare al numero 3408187718. Per rimanere aggiornati sulle novità del Poliambulatorio Fisios e conoscere gli altri professionisti potete seguire la pagina Facebook (cliccando QUI).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.