IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Aperimamma a Spotorno: impariamo a gestire il tempo con i nostri figli

Essere genitore da sempre rappresenta una sfida non da poco, ed è ancor più vero oggi che viviamo in una società che corre: dove c’è poco tempo per dormire e troppo per lavorare! Si vive una vita di corsa: di corsa ci si sveglia e sempre di corsa si procede nella giornata, tra lavoro, spese, cene improvvisate e lavori di casa svolti a orari improbabili…

Con tutta questa fretta come si fa a pensare di dover gestire anche il tempo dei figli, senza perdere la bussola? Perchè i figli necessitano di un’infinità di tempo: tempo da trascorrere CON loro, tempo da organizzare PER loro e tempo per riflettere SU di loro, o meglio, sulla loro educazione. Se il tempo CON e PER i figli è un tempo per i genitori necessario da dover trovare, anche fra salti mortali, ritagliare invece del tempo per riflettere su di loro e sul progetto educativo che si vuole portare avanti sembra, molte volte, impossibile.

Come pedagogista mi inserisco in questo piccolo ma importante pezzo della vita familiare: nel far emergere e nel condividere con i genitori un pensiero educativo, che si faccia strada da percorrere per affrontare la quotidianità senza eccessivo stress. Ogni famiglia è diversa dall’altra e ogni esperienza di vita è unica, aiutare a intraprendere il progetto educativo più adatto ai tempi e alle esigenze personali, attraverso consulenze individuali e di coppia, è la base fondante della mia professionalità.

Alla Pedagogia ho accostato, come formazione post universitaria, la Psicomotricità Funzionale, una metodologia che guarda la persona nella sua globalità, in tutte le sue sfaccettature: emotive, relazionali, fisiche e cognitive. La Psicomotricità Funzionale è una lente di ingrandimento in grado di sostenere la persona nella sua crescita personale e si fa dunque Pedagogia Attiva che lavora, prima di tutto sui bambini, come strumento PREVENTIVO. E’ proprio nell’ottica preventiva che nascono i miei laboratori per i bambini dell’Asilo Nido e della Scuola dell’infanzia. L’obiettivo di questi laboratori è fornire al bambino gli strumenti giusti al momento giusto, sulla base di una buona conoscenza delle principali tappe dello sviluppo motorio e cognitivo e nel pieno rispetto dei tempi personali. L’approccio ludico della Psicomotricità funzionale è basato su esperienze piacevoli e divertenti, in grado di stimolare l’interesse e l’intenzionalità del bambino. L’idea fondante di questa metodologia, dunque, è che se la persona si diverte è stimolata e motivata ad apprendere.

Il filo conduttore della mia professionalità, tra la Pedagogia e la Psicomotricità Funzionale, è il benessere del bambino inserito all’interno di un tessuto di relazioni familiari favorevole alla crescita, non solo sua, ma di ogni singolo componente.

Al momento ricevo su appuntamento, il mercoledì mattina al Centro Medico San Nicolò di Albisola e, sempre su appuntamento, a Spotorno nello studio di Maria Chiara Garofalo, Pedagogista e Naturopata, con la quale stiamo organizzando delle giornate di consulenza Pedagogica e Psicomotoria Funzionale individuale e degli incontri di gruppo volti a sostenere la genitorialità.

A tal proposito il 6 Marzo a Spotorno dalle 18.15 alle 19.30 si terrà “AperiMamma”: un aperitivo gratuito dedicato alle mamme dove ci si potrà confrontare sul punto di vista ”materno”. L’incontro, molto informale, sarà il punto di partenza per ulteriori appuntamenti dove si affronteranno temi educativi “caldi” più specifici.

Per informazioni potete seguirmi sulla mia pagina Facebook “dott.ssa Bonello Alice- psicomotricistia funzionale, pedagogista” oppure contattarmi al numero 340.9481292.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.